VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

02.11.2007

La scienza dei Simpson

Ai Magazzini del Cotone di Genova, il 3 novembre, una conferenza sottolinea parallelismi e differenze tra il mondo di Homer e Marge e quello reale
Guarda la gallery: è Simpson-mania!

VOTA [ 12345 ] (3 voti)
Quanto c'è di vero nella scienza del mondo di Springfield? E quanto c'è di giallo nella scienza del mondo reale? A queste domande risponde la curiosa conferenza in calendario nel contesto del Festival della Scienza, a Genova, il 3 novembre ai Magazzini del Cotone, dalle 17,30 alle 19,30. 

Un tuffo nell'attualità scientifica partendo dai temi trattati nel cartone animato che è diventato l'icona della nostra epoca (nucleare, emergenza rifiuti, psicofarmaci per bambini, Viagra, OGM, missioni spaziali, perfino il dibattito tra evoluzionisti e creazionisti) e dalla presenza nell'universo Simpson di molti scienziati. A cominciare dagli autori della serie, quasi tutti di formazione scientifica, per finire alle guest star come Stephen Hawking o Stephen Jay Gould.

Unica avvertenza: bisogna dire addio alla visione della scienza trionfale o benefica: nei Simpson la scienza è una vittima, al pari della società; è incerta, ingenua, goffa, proprio come Homer, il capo di questa famiglia così tipicamente americana.

Partecipano e animano la conferenza Marco Malaspina, giornalista scientifico di Bologna che lavora all'ufficio comunicazione dell'Istituto Nazionale di Astrofisica e Matteo Merzagora, giornalista scientifico che lavora per una rete europea di trasmissioni radiofoniche scientifiche (SCIRAB), ha coordinato diverse mostre scientifiche ed è giornalista free-lance su testate cartacee.

Consigliata la prenotazione.

Per informazioni: www.festivalscienza.it
Magazzini del Cotone, sala Scirocco e Libeccio, modulo 9, terzo piano
via Magazzini del Cotone - Area Porto Antico

articoli precedenti

aggiungi un commento