VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
© Patricio Estay / Nazca Pictures

Patricio Estay / Nazca Pictures

Guarda la gallery

03.12.2007

Tibet Land of exile:
Patricio Estay a Milano

Dal 5 al 20 dicembre Vanity Fair presenta, a Palazzo Litta, una mostra fotografica di Patricio Estay: un lungo lavoro dedicato al tormentato popolo tibetano e alla sua guida, il Dalai Lama

VOTA [ 12345 ] (8 voti)
L'esposizione (realizzata in collaborazione con Telecom Progetto Italia, sotto il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia) nasce dalla lunga collaborazione tra il fotografo Patricio Estay e Vanity Fair che già nel 2005 pubblicò un suo primo grande reportage per il 70° compleanno del Dalai Lama e, lo scorso maggio, un secondo dedicato alla politica cinese di detibetizzazione.

La mostra, che trasmette con immagini vivide i cambiamenti e le contraddizioni del popolo tibetano tormentato da decenni, dopo l'invasione cinese, si apre in occasione e in omaggio alla visita a Milano del Premio Nobel per la Pace Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama.

Il catalogo (Skira Editore/Vanity Fair) ospita una prefazione del Dalai Lama stesso, un'introduzione del direttore di Vanity Fair, Luca Dini, e un intervento di Walter Veltroni.


Tibet Land of exile
5 -20 dicembre 2007
Palazzo Litta, C.so Magenta 24, Milano
Ore 10 - 20 orario continuato
Lunedì chiuso
Ingresso gratuito

aggiungi un commento