VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

@Archivio Condé Nast


14.04.2008

Digital life
Anonime, ma con stile

Liberarsi della propria identità, se per gioco, può essere molto divertente, basta non abusarne e comportarsi sempre come se si firmasse con la propria identità reale

di Mafe de Baggis

VOTA [ 12345 ] (0 voti)
Che tu viva in rete da tanti anni o da pochi giorni molto probabilmente hai approfittato di una delle possibilità più divertenti della socialità digitale e cioè la possibilità di firmare con uno pseudonimo (nickname) e di creare una personalità nuova di zecca.
Tra usare un nick, un avatar e tanta fantasia e l'effettiva trasformazione in qualcuno di completamente diverso c'èperò una bella differenza: come probabilmente hai già scoperto lo schermo del computer non nasconde, rivela, e rivela molto di più di quello che pensi. 

Quando commenti una foto, scrivi sul tuo blog o mandi una mail a qualcuno cerca di tenere sempre presente una regola semplice semplice: non dire niente che non ti sentiresti di ripetere con il tuo nome e cognome. Non è solo questione di buona educazione: approfittare dell'anonimato per insultare e dire cattiverie da vere sfigate, più che da maleducate.

Considera anche che le relazioni che si costruiscono in rete sono reali e quando capiterà - perché capiterà - l'occasione di incontrarsi dal vivo importerà poco che tu ti sia firmata con un nome di fantasia o col tuo nome reale. Quello che gli altri vedranno di te sarà il risultato di come ti sei comportata: certo, puoi cancellare un account e ricominciare tutto da capo, ma in quel caso dovrai cancellare anche il ricordo che di te hanno le persone che ti piacciono e con cui ti sei sforzata di instaurare una relazione amichevole.

articoli precedenti

aggiungi un commento