VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

Vittorio Missoni sul Timoteo


30.06.2008

Pranzo in barca
con Vittorio Missoni

Il menu ideale per un invito? Semplice, leggero
ma a tutto sapore. Sulla barca dei Missoni per esempio...
Di Alice Politi

VOTA [ 12345 ] (8 voti)
Ama cucinare Vittorio Missoni. Ma anche scegliere, consigliare e affidarsi alla cucina creativa dell'equipaggio o degli amici che salgono a bordo del Timoteo.

Con quale criterio decide il menu?
«C'è una prassi precisa: prima dell'imbarco si passa dal mercato ittico di Chioggia (dove la barca è ormeggiata, ndr) per fare la spesa. Verdure, primizie e ovviamente pesce. Ma non si acquista subito. Prima si fa un giro a vuoto, si osservano bene tutti i banchi per farsi un'idea dell'offerta complessiva. Dopo si decidere il menu della giornata e quindi si passa alla scelta effettiva».

Che tipo di pesce si gusta sul Timoteo?
«In genere lagunare, che può variare a seconda delle stagioni e di ciò che offre il mare. Spesso, la sera, si pesca direttamente da qui: il Timoteo è infatti dotato di una bilancia per la pesca. In questo periodo sono abituali le scorpacciate di sogliole, pesci da frittura oppure cozze se si opta per la pesca a immersione».

Il menu ideale per una cena in barca tra amici? 
«Perfetta la classica grigliata di pesce, perché è un menu semplice, leggero, ma che non rinuncia al gusto. E' stato proprio il caso di ieri. Di mattina, al mercato, avevamo trovato sgombri di tana, anguille magre, seppie da cuocere sulla brace nella maniera tradizionale (cioé intere, ndr), gamberi e sardelle. E degli ottimi canestrelli, una delizia per chi ama i molluschi. Quelli però li abbiamo assaporati crudi, come aperitivo».

All'ottava edizione della San Pellegrino Cooking Cup, competizione velico-gastronomica che ha luogo ogni anno a Venezia, non è mancata una parentesi legata allo stile. Vittorio Missoni ha infatti assegnato un trofeo all'equipaggio che si è contraddistinto per il look. E il premio è andato alla crew dell'Alisea Zapi (Yaght Club di Padova), per l'originale divisa ispirata alla Giamaica.

articoli precedenti

aggiungi un commento