VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Un progetto dello studio newyorkese <I>Asymptote</I>

Un progetto dello studio newyorkese Asymptote

Guarda la gallery

11.09.2008

Venezia, zoom sulla nuove
frontiere dell'architettura

Al via l'11a Mostra Internazionale di Architettura. Appuntamento dal 14 settembre al 23 novembre, nelle sedi espositive dell'Arsenale e dei Giardini di Monica Tappa

VOTA [ 12345 ] (2 voti)
E' molto chiaro Aaron Betsky, direttore dell'evento, quando spiega le linee guida dell'11a Biennale di Architettura: «L'architettura non è il costruire, ma il modo di pensare e di parlare sugli edifici. Più in generale, è un modo di rappresentare, dare forma e forse anche offrire alternative critiche all'ambiente umano».

«Questa Biennale - aggiunge - non vuole presentare edifici già esistenti e di cui si può godere nella vita reale. Non vuole proporre soluzioni astratte a problemi sociali, ma intende vedere se l'architettura, sperimentando nella e sulla realtà, può offrire forme concrete e immagini seduttive».

L'11. Mostra Out There: Architecture Beyond Building presenta pertanto, nelle aree espositive del Padiglione Italia ai Giardini e dell'Arsenale, installazioni, manifesti d'intento, scenari utopici. 

Alle Corderie dell'Arsenale saranno esposte 23 Installations di grandi dimensioni e la visita si conclude nel Giardino delle Vergini, nuovo spazio acquisito dalla Biennale di Venezia, con Towards Paradise, landscape installation a opera del gruppo Gustafson Porter - Gustafson Guthrie Nichol.

Alle Artiglierie dell'Arsenale invece sono programmate due esposizioni su Roma: Roma Interrotta e Uneternal City (con 12 studi coinvolti a ipotizzare un futuro vivibile per gli hinterland delle città). Inoltre, sono ospitati i lavori dei primi 10 classificati e delle 40 menzioni d'onore del concorso online per studenti universitari Everyville 2008.

Ai Giardini, all'interno del Padiglione Italia, infine, va in scena la sperimentazione. La mostra ha tre anime diverse: Masters of the Experiment che rappresenta l'influsso dei linguaggi sperimentali più espressivi degli ultimi decenni, Experimental Architecture, ove si indaga sul nuovo modo di fare architettura e di intervenire nella realtà urbana e Upload City, ove si offre uno sguardo virtuale al possibile sviluppo futuro attraverso l'uso della rete.

Vuoi approfondire i temi e le novità dell'evento? Leggi qui

 

articoli precedenti

aggiungi un commento