VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Klimt

Gustav Klimt Ritratto di Emilie Flöge (1902) e spilla di Emilie Flöge (1905)

Guarda la gallery

12.12.2008

Vienna, in mostra i bijoux della musa di Klimt

A Vienna, fino al 22 febbraio 2009, il Museum Karlsplatz presenta una mostra molto particolare dedicata alla stilista Emilie Flöge e ai gioielli delle Officine Viennesi di Daniela Zenone

VOTA [ 12345 ] (0 voti)
Emilie Flöge, amante e musa ispiratrice di Gustav Klimt è una delle figure più importanti nella storia della moda viennese. Agli inizi del Novecento il suo salone di moda era diventato punto d'incontro della crème de la crème dell'avanguardia artistica viennese.

Qui l'affascinante Emilie vendeva anche i gioielli realizzati dalle Officine Viennesi (Wiener Werkstätte), una cooperativa di artisti e artigiani tra le più importanti del XX secolo, fondata nel 1903. Tra la produzione di mobili, vestiti, ceramiche, stoffe,  stampe e oggetti ornamentali, i gioielli spiccavano per la modernità radicale data dal disegno inconsueto e dall'uso di materiali semi-preziosi al posto di gemme pregiate. 

La mostra, in corso fino al 22 febbraio 2009, espone schizzi, fotografie e circa 40 monili, fra cui spille, collane, ciondoli e diademi dell'epoca fra il 1903 e il 1920.


Glanzstücke
Emilie Flöge und der Schmuck der Wiener Werkstätte
fino al 22 febbraio 2009
Wien Museum Karlsplatz
Vienna

http://wienmuseum.at

articoli precedenti

aggiungi un commento