VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Il <I>Solomon R. Guggenheim Museum </I>di<I> </I>New York

Il Solomon R. Guggenheim Museum di New York


09.06.2009

MOSTRE
Frank Lloyd Wright, 
omaggio al genio
dell'ecosostenibilità

Il Solomon R. Guggenheim di New York festeggia i 50 anni con un tributo al suo architetto, precursore dell'architettura sostenibile

di Elisa Della Barba

VOTA [ 12345 ] (0 voti)
Fu la baronessa Hilla Rebay a scegliere Frank Lloyd Wright (1867-1959) come architetto del Solomon R. Guggenheim Museum di New York. Wright morì appena sei mesi prima dell'inaugurazione: la sua opera avrebbe dato una svolta alla concezione di museo.

Per festeggiare i cinquant'anni di vita, le celebri rampe a spirale si vestono di circa 200 disegni e bozzetti originali, molti dei quali inediti, che raccontano di 64 progetti ideati da uno dei più famosi architetti del mondo: residenze private, edifici pubblici e civici, spazi religiosi e immense strutture urbane mai realizzate.

"From Within Outward" è un inno alla filosofia creativa di Wright, il titolo della mostra un omaggio all'essenza del suo pensiero: «per Architettura Organica intendo un'architettura che si sviluppi dall'interno all'esterno, in armonia con le condizioni del suo essere, distinta da un'architettura che venga applicata dall'esterno...».

A Wright si deve infatti l'approccio innovativo al design residenziale: nel primo periodo di attività progetta ville unifamiliari chiamate "prairie houses" (casa nella prateria), mirando alla creazione di un nuovo sistema in equilibrio tra ambiente costruito e ambiente naturale attraverso l'integrazione dell'artificiale costruito dall'uomo (abitazioni, arredi) con l'intorno ambientale che lo circonda.

La villa Fallingwater, costruita fra il 1936 e il 1939 su una cascata, è uno degli esempi più significativi di questa visione: l'attenzione per la natura e per uno sviluppo organico della costruzione, l'uso di  materiali naturali, la semplicità delle linee, la relazione dell'edificio con il paesaggio e la centralità della luce naturale per limitare l'uso di quella artificiale - molte finestre, nessun divisorio tra i locali - sono gli elementi divenuti poi pilastri dell'architettura sostenibile di oggi.

Frank Lloyd Wright: From Within Outward
15 Maggio - 23 Agosto 2009
Solomon R. Guggenheim Museum
1071 Fifth Avenue, New York
www.guggenheim.org

articoli precedenti

aggiungi un commento