VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Gilbert & George

Gilbert & George: Hokey cokey, Bear week dance Union wall dance, tutte opere del 2008

Guarda la gallery

15.06.2009

EVENTI
Gilbert & George:
ritorno a Berlino

Fino al 18 settembre appuntamento con la prima mostra personale 
dopo 14 anni di assenza del duo londinese dalla capitale tedesca.

di Daniela Zenone

VOTA [ 12345 ] (0 voti)
Sono una ventina le grandi opere del duo londinese Gilbert & George (e appartengono alla serie Jack freak Pictures, ispirata alla Union Jack, la bandiera britannica) le creazioni ospitate, fino al 18 settembre, nella sede della galleria d'arte Arndt & Partner. 

Con i loro colori piatti e smaglianti, la simmetria della struttura e gli elementi decorativi le opere riprendono lo stile pop della coppia londinese. Quello che invece le contraddistingue dalle precedenti sono le forme grottesche, quasi mostruose, in cui le figure dei due artisti sono mutate grazie alla rielaborazione digitale, dando vita a immagini caleidoscopiche dal grande impatto visivo che ricordano gli ornamenti sacrali delle vetrate gotiche. 

La rituale impeccabilità degli atteggiamenti, così come il loro serio dresscode, immutato nei decenni, sono marchio di riconoscimento della coppia di performer che, superando il divario tra arte e vita, si muove nel quotidiano allo stesso modo in cui si rappresenta nelle proprie opere.

Da quarant'anni  infatti Gilbert & George vivono e lavorano insieme ad East End, il quartiere multiculturale di Londra, soggetto ricorrente, accanto agli alberi del giardino dei due artisti, così come la bandiera britannica, anche nella serie presentata a Berlino.

«Amiamo il nostro quartiere - racconta Gilbert - la gente che ci vive proviene da disparate culture, inoltre qui si riversano artisti da tutto il mondo

«E l'Union Jack è un simbolo riconosciuto da tutti - spiega George - che raggiunge tutte le persone, indipendente dalla loro estrazione sociale e dalla loro età. Anche dai giovanissimi. Non a caso gran parte dei nostri fan è costituito da teenager. We like to be loved by young people!».

Nonostante il loro apparire austero e tradizionale, Gilbert & George sono personaggi anticonvenzionali che nella loro arte, contro ogni tabù, affrontano temi come la sessualità, la razza, la religione e l'identificazione nazionale.

«Crediamo fortemente nella libertà di pensiero - i due hanno dichiarato all'unisono al giorno dell'inaugurazione - e siamo convinti che sarà l'arte a cambiare il mondo, e non la politica».  

Gilbert & George
Jack freak pictures
Galleria Arndt & Partner
Invalidenstraße 50-51
Fino al 18 settembre
http://www.arndt-partner.de/

articoli precedenti

aggiungi un commento