VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

Lo chef Niko Romito


10.07.2009

G8 GUSTO
Lo chef delle first ladies:
«Le ho conquistate
con i sapori della tradizione»

Niko Romito, chef del Ristorante Reale di Rivisondoli, ha cucinato a L'Aquila per le signore del G8. L'ispirazione? La tradizione culinaria abruzzese. Non senza curiose rivisitazioni... Di Alice Politi

VOTA [ 12345 ] (3 voti)
Colazione delle ladies: questo il nome del menu ideato da Niko Romito, chef due Stelle Michelin del Ristorante Reale di Rivisondoli (www.ristorantereale.it), per le consorti dei capi di Stato, a L'Aquila in occasione del G8.

Dopo una prima selezione, determinata dalle indicazioni su intolleranze e credenze religiose dei partecipanti, la scelta delle pietanze si è concentrata sul meglio della tradizione culinaria abruzzese : Gelato di "roveie"  (legume selvatico quasi estinto, dolciastro) con guanciale di Paganica croccante, come primo piatto. Baccalà macerato in olio extra vergine d'oliva con granita di patate e assoluto di peperoni arrosto, Tortello liquido di piselli con pomodoro fresco, basilico e pecorino e Vitello glassato con rapi croccanti e macedonia tiepida di patate, come secondi. Infine il dolce: Caldo freddo di cioccolato e finocchio. Ad accompagnare il tutto, pane di solina (farina di grano tenero di alta montagna) e pane di saragolla (farina quasi estinta utilizzata molto dai contadini negli anni '50), oltre ai migliori vini abruzzesi.

«Ho voluto creare un menu che mixasse tradizione e freschezza, con piatti leggeri, giocati sulle verdure o il gelato», spiega Romito. «Ho anche rischiato un po' proponendo il baccalà, uno dei pochi piatti di pesce della cucina abruzzese. Ma con una rivisitazione tutta particolare che abbina patate e peperoni in versione inedita». Risultato: «Il menu è stato ampiamente apprezzato dalle signore presenti. Al punto che una di loro, intollerante al lattosio (e per cui era stato preparato un dolce ad hoc), ha voluto assaggiare comunque il dessert "ufficiale". Un'altra, invece, ha chiesto espressamente di avere un bigliettino da visita dello chef!».

Insomma, un'ennesima dimostrazione dell'eccellenza italiana in fatto di cucina. «Infatti la cosa che più mi ha colpito è stata proprio la soddisfazione con cui le first ladies hanno gustato ogni portata del pranzo. Un grande merito, nonché una valida opportunità in questo momento, per la tradizione gastronomica d'Abruzzo».

Resta la curiosità e la voglia di assaporare queste ricette... «Alcune, come il Baccalà macerato e il Gelato di Roveie, a breve le si potranno provare direttamente nel nostro del ristorante», precisa lo chef.  Appuntamento a Rivisondoli, allora!

>> VUOI PROVARE UNA RICETTA DI NIKO ROMITO? CLICCA QUI

articoli precedenti

aggiungi un commento