VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

Ottimi affari al Gran Bazar di Istanbul

sondaggio

Trovi che Istanbul sia, nel suo insieme, una città:

affascinante
kitsch
caotica
trendy
romantica

Istanbul: shopping & c.

Negozi, mercatini, bazar. E qualche consiglio in più per scoprire la città

di Angelica Tragni

VOTA [ 12345 ] (36 voti)
Se ami lo shopping, Istanbul con il suo Gran Bazar (aperto lun.-sab. 9-19, www.grand-bazaar.com), il mercato coperto più grande e più antico del mondo, sarà una vera Mecca. Cinquemilaquattrocento negozi, laboratori, caffè, moschee, sale d'asta: qui si può trovare di tutto, dalle merci più tradizionali e artigianali ai memorabilia, e poi jeans, costumi per la danza del ventre, gioielli e molto altro.
È un labirinto in cui si può vagare per ore, ma è il modo per scoprire gli angoli più caratteristici come i pochi han sopravvissuti, gli antichi caravanserragli oppure il Misir Carsisi, il mercato delle spezie con tè, caffè e pregiato caviale, per ritrovarsi quasi sempre nel Iç Bedesten, il cuore antico del bazar, segnalato all'ingresso da un'aquila bizantina. L'altro centro è Sandal Bedesten, dove si concentrano i mercanti di sete e tessuti.

Un consiglio: per fare acquisti, abbi pazienza, gira più negozi, confronta i prezzi e segnati la posizione per tornare in quelli che ti sono sembrati più interessanti. E poi contratta il prezzo, sempre e comunque (al cambio attuale 1 euro è uguale a 1,758 Lire Turche).
Qualche nome? Da Abdulla (Halicilar Cad. 53) si fa incetta di saponi all'olio di oliva e altre delizie di bellezza; Tradition (Kurkuler Sk., Rubiye Han), per tappeti di ogni tipo e kilim mentre Turkmen (Terlikciler Sk. 61) vende gioielli con pietre dure afgane e turche.
Verso la sponda del Corno d'Oro, invece, si incontra il Bazar egizio (Misir Carsisi, Yeni Camii Meydani, 8.80-18.30), popolare e rumoroso, per una full immersion nell'aromatico mondo di spezie, frutta secca e dolci.

Un bagno? Turco, naturalmente. O hamami, come lo chiamano qui. L'indirizzo da provare è Cemberlitas (Vezirhani Cad. 8, tel. 0212 5227974, orario: 6-24, trattamento con massaggio: 16 euro): relax nei caldi vapori e peeling sotto un'antica cupola stellata.

Se ti rimane una mezza giornata aproffittate per una crociera sul Bosforo in vapur, zigzagando tra le sponde (europea e asiatica) costellate di piccoli villaggi di pescatori e suggestive residenze ottomane dai vivaci colori (tel. 0212 5220045, partenze a Eminonu, pontile 3 - Anadolu Kavagi).

articoli precedenti

aggiungi un commento