VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Marrakech

La moschea di Koutoubia a Medina


13.03.2007

Il fascino misterioso di Medina

E' la città vecchia di Marrakech, cuore del commercio e meta più ambita dai turisti

di Patrizia D'Asburgo Lorena

VOTA [ 12345 ] (16 voti)
Il primo punto per avere uno sguardo d'insieme sulla città è la piazza, celebre in tutto il mondo: si tratta di Place Djemaa el-Fna, considerata, non a torto, il cuore di Marrakech e situata proprio al centro della Medina, la città vecchia. Il suo nome, letteralmente "il luogo dei trapassati", si deve all'antica abitudine di lasciare qui esposte le teste tagliate dei condannati a morte.

Di mattina la piazza è pervasa da un immenso mercato, con bancarelle alimentari e di artigianato. Una folla multicolore entra ed esce dalle strette porte di ingresso alla Medina, pronta a gettarsi su occasioni di ogni tipo.

Nel pomeriggio, quando il sole è alto nel cielo, le bancarelle lasciano il posto a giocolieri, incantatori di serpenti, danzatori, cantastorie e saltimbanchi che donano all'atmosfera già magica un'ulteriore vena di irrealtà.

Alla sera, invece, il profumo dei cibi diventa inebriante: al centro della piazza si radunano bancarelle in cui è possibile fare qualsiasi acquisto culinario, illuminate da semplici lanterne, sovrastate dal fumo denso dei fuochi accesi per la cottura dei cibi.

articoli precedenti

aggiungi un commento