VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Il quartierte del Chiado a Lisbona

Il quartierte del Chiado a Lisbona


21.03.2007

Lisbona: le mete cult
dello shopping

Gli indirizzi del momento. Da stampare e mettere subito in valigia!

a cura della redazione

VOTA [ 12345 ] (24 voti)
Famosa per i suoi mercatini dell'antiquariato e del bric-à-brac, Lisbona è perfetta per uno shopping "nostalgico", nel segno dell'oggettistica d'epoca. Il mercatino più interessante si tiene la terza domenica del mese nei sotterranei della stazione ferroviaria Gare do Oriente. In vendita: oggetti in stile liberty (vasi, lampade, cornici e argenteria) a prezzi molto convenienti; tessuti e arredi ottocenteschi provenienti dal Brasile; stampe pubblicitarie dei primi del '900 (da 40 euro) e bellissima biancheria per la casa in pizzo.

Per l'atmosfera e l'intenso profumo di caffé che pervade tutta la via, merita una visita anche la Casa Pereira (Rua Garrett 38, tel. 00351-21-3426694), un'antica drogheria che vende miscele di caffé e té provenienti dalle ex colonie portoghesi, in eleganti confezioni di gusto rétro.

Un'idea in più? Gli azulejos, le famosissime maioliche bianche e blu che ornano gli antichi palazzi portoghesi. Interessanti soprattutto quelli reinterpretati in chiave contemporanea da artisti di fama come Júlio Pomar e Paula Rego. Si trovano alla galleria Ratton (Rua Academia das Ciências 2C, tel. 00351-21-3460948). Costo: da 50 euro.

Se, poi, cercate anche qualche dritta per lo shopping più di tendenza, fate un salto all'Espaco Fatima Lopes (Rua da Atalaia 36, tel. 00351-21-83225865), ottimo spazio dove acquistare le creazioni destrutturate degli stilisti portoghesi Luis Buchinho, Francisco Ponteo e João Tomé.

Oppure all'Atelier Kolovrat (Rua do Salitre 169-169A, Rato, tel. 00351-21-3874536), un loft dove i giovani designer producono e vendono le loro collezioni. Per un'eccentrica borsa in pelle con inserti in plastica trasparente si spendono circa 100 euro.

Altro indirizzo must per abiti e accessori è Gardénia (Rua Nova do Almada 96, tel. 00351-21-322-4800): nel quartiere del Chiado, in pieno centro, propone tra l'altro la collezione di Nuno Gama, il più "internazionale" degli stilisti portoghesi. I prezzi sono un po' alti, ma può valerne la pena.

Ma non si può tornare da Lisbona senza aver comprato almeno un cd della bellissima e struggente musica portoghese. A questo scopo è perfetta la Discoteca Amália, nel quartiere di Baixa (Rua do Ouro 272, tel. 00351-21-3421485): se siete di gusti tradizionali scegliete un cd di Amália Rodriguez, storica regina del fado, oppure esplorate le nuove sonorità di Dulce Pontes e Misia, le cantanti più apprezzate del momento.

articoli precedenti

aggiungi un commento