VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

L'agriturismo Funghi & Fate


10.10.2007

Weekend per funghi

Si parte all'alba per boschi con il cesto vuoto e si torna di pomeriggio, con il pieno di funghi. Cucinati e serviti in tavola per cena

VOTA [ 12345 ] (25 voti)
La stagione dei funghi termina a ottobre. «Ma a novembre, se le condizioni climatiche lo consentono, organizzo escursioni per chi alloggia qui», racconta Giovanni Cantarelli che, insieme alla moglie, gestisce l'agriturismo Funghi e Fate, in provincia di Parma e nei pressi di Borgotaro, una zona fortunata per gli appassionati di micologia. «Abbiamo una riserva di sessanta ettari di bosco dove portiamo a spasso i nostri clienti spiegandogli la tipologia e la storia dei nostri funghi».

All'agriturismo Montebello, in provincia di Grosseto, oltre che mostrati e spiegati i funghi sono mangiati. Si parte all'alba per cercarli e raccoglierli e vengono serviti per cena. Tra i funghi più cucinati, l'ovolo buono, che va colto quando l'ovocita deve ancora shiudersi e viene servito con del parmigiano grattugiato sopra.

Agriturismo Montebello, località Santa Caterina, Roccalbegna (GR), raccolta funghi  fino al 31 ottobre.
Castello di Pupaggi, località Pupaggi, Sellano (PG), nel periodo estivo e autunnale, a seconda delle condizioni climatiche.
Agriturismo Funghi & Fate, località Gotra, Albereto (PR), escursioni anche a fine novembre, a seconda delle condizioni climatiche.

articoli precedenti

aggiungi un commento