VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)


28.01.2008

Come arrivare e come muoversi

Qualche dritta per iniziare la vacanza nel migliore dei modi

di Lisa Molinari

VOTA [ 12345 ] (4 voti)
Arrivare
L'aeroporto di Montego Bay Sangster International è il più comodo per raggiungere le migliori località balneari dell'isola, ma si può atterrare anche al Norman Manley International di Kingston. In ogni caso non esistono voli diretti dall'Italia; partendo da Londra, in una decina di ore ci si trova in Giamaica con la compagnia di bandiera Air Jamaica (www.airjamaica.com, tel. +44 20 8570 7999, e in Italia presso Cimair, www.cimair.com tariffe A/R).

Muoversi
Gli hotel all-inclusive prevedono solitamente il servizio di navetta gratuita da e per l'aeroporto; a chi preferisce il massimo della libertà si consiglia di noleggiare un'auto appena arrivati, presso gli stand Hertz o Avis in aeroporto. Ma l'opzione scelta dalla maggior parte dei turisti, che non vogliono rischiare di perdersi lungo le strade a volte dissestate e tortuose, è quella di rivolgersi agli autisti con licenza JUTA (Jamaica Union for Travellers Association), riconosciuti dall'ufficio turismo giamaicano (tariffe a partire da 20 dollari circa all'ora): possono fornire il servizio aggiuntivo di guida turistica, grazie ai corsi di aggiornamento che frequentano, e i loro veicoli - da semplici vetture a jeep e minibus - sono sottoposti a rigorosi controlli. Sono riconoscibili dalla caratteristica targa rossa e si trovano in tutte le località dell'isola.

articoli precedenti

aggiungi un commento