VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)


28.01.2008

A Negril, famiglie hippy (ma non troppo!)

di Lisa Molinari

VOTA [ 12345 ] (4 voti)
Avamposto ideale per un itinerario verso la Giamaica meno conosciuta della Costa Sud e allo stesso tempo ultima frontiera del turismo organizzato, Negril è una lunghissima striscia di sabbia che si inerpica in una scogliera spettacolare all'estremo occidentale dell'isola. Qui i ritmi di vita sono più rilassati che mai, grazie all'atmosfera casual della località cresciuta sul villaggio di hippies e amanti della musica reggae che vi si trasferirono negli anni '60.

Per vivere fino in fondo la naturalezza e la spontaneità del posto, raggiungibile in un'ora d'auto dall'aeroporto di Montego Bay, l'ideale è prenotare un cottage privato con servizio di sorveglianza 24 ore su 24 (per tenere alla larga eventuali malintenzionati attratti dal recente sviluppo della zona) e collegato direttamente alla spiaggia.

Esistono soluzioni in totale armonia con la natura, come al Nirvana on the Beach (www.nirvananegril.com, tel. 001876-957-4314, a partire da circa 200 dollari a notte per coppia): cottages tradizionali in legno, costruiti all'ombra di un giardino esotico, forniti di tutto il necessario per la vita in famiglia. Ogni tipo di attrezzatura per gli sport acquatici è a disposizione gratuitamente, ma è possibile prenotare anche una gita in barca fino alla barriera corallina. E la cena diventa un momento d'intrattenimento grazie al cuoco che, su richiesta, prepara specialità locali oppure il necessario per un barbecue all'aperto.

Qui, ci si sentirà una famiglia veramente post-hippy sulla spiaggia di Long Bay, una delle più belle e incontaminate di Negril, dove le viti tropicali arrivano a lambire la sabbia immacolata.

Chi, però, ha ambizioni più dinamiche può organizzare una gita fino alle Mayfield Spring Falls (www.mayfieldfalls.com, tel. 001876-971-6580), sorgenti minerali che attraversano la fitta vegetazione nel vicino entroterra di Negril.

Lì, poi, dove i fanatici della cultura psichedelica dicevano si concentrassero le energie positive del cosmo, sulla scogliera vicino al faro di Negril, oggi sorge uno dei bar più famosi al mondo: il Rick's Cafè (www.rickcafejamaica.com, tel.: 001876-957-0380). Meta di pellegrinaggio di una clientela radical chic, che ne apprezza la posizione a picco sull'oceano e i concerti al calar del sole, è adatto anche alle giovani famiglie che possono trascorrere le ore del tramonto ad ammirare lo spettacolo di tuffatori semi-professionisti e gustare spuntini o vere e proprie cene all'aria aperta.

Un'alternativa più informale e "casalinga"? Lo Sweet Spice (Tel. 001876-957-4621): offre pesce fresco, succhi di frutta bio e una disponibilità che fa sentire a casa propria; divertente l'arredamento kitch da salotto giamaicano vecchio stile.

articoli precedenti

aggiungi un commento