VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Guarda la gallery

sondaggio

Ti piacerebbe visitare Chinatown:

per i colori, gli odori, le suggestioni
perché è trendy
per i negozi
per semplice curiosità

08.02.2008

La Cina altrove
Ultima fermata Chinatown, New York

A differenza di altri celebri quartieri, quello cinese è l'unico
rimasto inalterato nel tempo. Entrare qui equivale, tuttora,
a varcare la soglia di un altro mondo. Esotico, mistico,
suggestivo. E assolutamente trendy       Di Ludovica Pellicioli

VOTA [ 12345 ] (3 voti)
Varcare i confini di Chinatown a New York significa entrare in un altro mondo. Non cambia solo la lingua delle insegne, ma le edicole vendono riviste e giornali quasi esclusivamente cinesi, le barrette al cioccolato sono sostituite da caramelle allo zenzero e gommose al ginseng, gli alimentari vendono frutta e verdura sconosciuta.

Il quartiere cinese più famoso del mondo si trova a sud dell'isola di Manhattan, ad un passo da quello chic di Soho e da Little Italy. Ma mentre imprese cinesi hanno a poco a poco invaso anche queste due zone, Chinatown resta sempre uguale. È una zona residenziale che conta più di 150 mila abitanti, di cui il 90 per cento è cinese, e che offre ai turisti la possibilità di vedere la New York degli immigrati ancora divisa per quartieri.

I newyorchesi vengono qui non solo per trovare ingredienti esotici, comprare borse e occhiali simil-griffate o mangiare nei migliori ristoranti cinesi della città. Ma proprio perché equivale a tuffarsi in una realtà esotica, dalle molteplici suggestioni.

Per gli appassionati di storia e cultura cinese che intendono visitarla, tappe obbligate sono il MoCa (Museum of the Chinese in America www.mocanyc.org ) su Mulberry e il tempio Mahayana su Canal St.  In alternativa, se l'obiettivo è scoprire luoghi e indirizzi inediti, si può puntare su un tour del centro, tra cartolerie coloratissime, negozi di caramelle allo zenzero, gioiellerie specializzate in ciondoli di giada.

E non importa se ci si passeranno 30 minuti o 3 ore: nessuno potrà andarsene senza aver mangiato! Gli innumerevoli ristoranti offrono tutti i tipi di cucina cinese e alcuni sono tra i più rinomati di New York. Qualche indirizzo selezionato per fare shopping trendy, regalarsi insoliti trattamenti beauty oppure fermarsi a pranzo? Scoprili qui

articoli precedenti

aggiungi un commento