VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Istanbul, Turchia

Istanbul, Turchia


03.07.2008

Clubbing cool a Istanbul

Nel 2009 la prossima biennale, nel 2010 Capitale della Cultura europea. Istanbul si prepara alla sfida, pronta a rifarsi il make up
Di Barbara Rivoli

Guarda anche gli altri articoli sulla New wave made in Turkey

VOTA [ 12345 ] (4 voti)
Nuovi grattacieli nel quartiere di Levènt, cuore di finanza e centri commerciali dal design avveniristico, nuove sale concerti, nuove strade, ferrovie, metropolitane; il terzo ponte sul Bosforo, e il primo tunnel sottomarino.

E poi i restauri (con finanziamenti, pare, di 1-2 miliardi di dollari) dei gioielli dell'antica Costantinopoli: Palazzo del Topkapi, la chiesa-moschea di Hagia Sofia, i quartieri storici di Tarlatasi e Kumkapi.

In realtà Istanbul si trasforma da sempre: perché è rinata sotto tre imperi, e perché è molto più vivace complessa di quanto di si immagini. Basta passare qualche ora nel quartiere di Beyoðlu: qui si mescolano abitudini e curiosità, tradizioni e futuro, in un mosaico di gente e possibilità, in un microcosmo della città.

articoli precedenti

aggiungi un commento