VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)


08.06.2009

Roatān, cosa fare,
cosa vedere

Parchi naturali, immersioni con delfini, tour marini. Ma anche club sulla spiaggia e disco night. Ecco i suggerimenti per cogliere il meglio una volta sul posto... di Michele Wad Caporosso

VOTA [ 12345 ] (11 voti)
Non tornerete a casa con souvenir eccezionali o grossi oggetti memorabili (a meno che nel vostro entourage non vi sia qualche appassionato di sigari e allora dovrete fare un salto da Z Cigar, www.zcigar.com, di Dave Zoellner), se siete tra quelli che non si accontentano di t-shirt con la scritta Roatān per esempio (l'isola č povera, nonostante le zone turistiche e i prezzi adeguati al dollaro).

Nč tantomeno potrete tornare ricchi di sabbia o conchiglie, perché vi aspetterebbero multe poco caraibiche al rientro in Italia! Quasi sicuramente perō, dopo aver provato il piacere morboso della siesta su un'amaca sotto le palme, sorseggiando un Mixto (sorta di succo di frutta con anguria, ananas e vari frutti tropicali), comprerete, con poco pių di 10 dollari, un'amaca (leggenda vuole che sia un prodotto originario dell'Isola).

Allontanarsi dal mare per visitare l'entroterra, significa imbarcarsi in strade impossibili che vi porteranno per esempio all'Iguana's Farm (www.roatanisland.net/iguana_farm) a Jonesville, una fattoria dove si aggirano liberamente oltre 2700 iguane! All'Anthony's Key (www.anthonyskey.com), un resort che offre anche la possibilitā ad appassionati di nuoto e snorkeling, di nuotare con i delfini (la prenotazione al Dolphin Program avviene attraverso I'Istituto di Scienze Marine Rotan e costa dai 62 ai 137 dollari). Oppure al parco botanico Gumba Limba (www.gumbalimbapark.com) per ammirare la moltitudine di esemplari di uccelli e scimmie caraibici. Oppure con 50 dollari potrete viaggiare su un catamarano per esplorare gli isolotti Cayo Mayor, Cayo Pequeņo o Cayo Paloma...

Un passo di salsa, merengue o punta lo sanno fare tutti sull'isola e non č troppo difficile impararlo nei vari party sulla spiaggia, anche se non mancheranno i club che suonano reggaeton (genere molto diffuso sull'Isola) o soca e calypso fino a hip hop o house.

A West End, con gli effetti di tutta la potenza del sole preso durante il giorno finirete per gustarvi un cocktail magari al Jamming, baretto sul mare gestito da un giovane italiano, prima di chiudere la serata in uno dei club della costa ovest, tra cui il Fosters, mega palafitta sul mare, con musica dance, e ingresso a 5 dollari, o il Two Mangos, club accogliente, con musica hip hop o reggae e ingresso gratuito.

articoli precedenti

aggiungi un commento