VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)


31.07.2009

VIAGGI
Queyras, attitudine zen

Un'oasi di relax, un angolo quasi zen, una natura d'incanto: questo potete trovare sulle Alpi francesi, sotto il Monviso. Il posto ideale per farvi coccolare e tornare ritemprate!

di Antonella Gemma Tereo

VOTA [ 12345 ] (6 voti)
Rigenerarsi in alta quota, fra vette e atmosfera zen. Ecco come vivere una vacanza 100% natura, in un'atmosfera unica, dove è possibile - come dicono lì - fare tutto o... non fare proprio nulla! Si scorge appena oltre il confine, all'ombra del Monviso francese fra le Alpi occidentali, il comprensorio del Parco Naturale regionale del Queyras, ovvero quattro vallate che racchiudono otto borghi montani (Abries, Ristolas, Aiguilles, Arvieux, Ceillac, Château Ville-Vieille, Molines-en-Queyras, Saint-Véran), l'uno accanto all'altro e che solo insieme raggiungono i 2.500 abitanti.

Le attività sportive possibili qui non mancano: per provare solo un sano brivido basta una discesa di rafting sul torrente Guil o percorrere in due ore una via ferrata sul canyon delle rocce in cui il torrente ha scavato il suo letto, proprio all'ombra di un bellissimo fortino, Château Queyras, che domina uno dei panorami più belli del luogo. E, per vedere tutto dall'alto, nulla di meglio di una trasvolata in parapendio tra le vallate di verdi e lussureggianti larici che costellano il Queyras...

Un modo insolito per godersi l'estate, insomma, non così lontano dalle nostre città assolate. In questo piccolo, fresco paradiso, rigenerarsi è facile, anche oziando e facendosi coccolare. Molte strutture qui praticano massaggi distensivi, shiatsu, riflessologia plantare e massaggi agli oli essenziali biologici a base di erbe e piante tra le più delicate di queste altitudini. Il benessere gode a piene mani del territorio e c'è un ottimo rapporto qualità-prezzo. Dal sapore orientale, per esempio, a Montbardon - Commune de Chateau Ville-Vieille, sono il massaggio armonico distensivo, il massaggio coreano e l'invito al rilassamento con formule della durata anche di mezza giornata, a partire da 25 euro, tutto a cura di John Lindholm (06.19544636). Oppure a Ceillac, da Marie Noelle Foque (06.68898947) la pratica del massaggio distensivo californiano, che parte da 45 euro all'ora.

Interessante quindi un intero soggiorno, magari all'insegna della sofrologia, per aiutare l'organismo a rigenerarsi combattendo ogni stato ansioso o stress. Quattro giorni e tre notti di pieno benessere in hotel tre stelle, trattamenti e mezza pensione partono infatti da 375 euro, proprio in uno spicchio del Queyras che è un gioiellino, ovvero il comune più alto d'Europa, Saint Véran, a 2040 metri. Da annotarsi in agenda quando serve un pieno di relax ed energie, per immergersi in paesaggi unici.

articoli precedenti

aggiungi un commento