VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Custo

Custo (courtesy Custo Barcelona).


16.03.2004

Custo. Botta e risposta

Glamour e simple life. Donne ideali. T-shirt philosophy. Continua l'intervista con il designer

di Luca Lanzoni

VOTA [ 12345 ] (7 voti)
Il suo stile è molto amato da dive e vip che non si perdono una sua sfilata...
«Voglio fare cose che piacciano alla gente comune. È per questo che mi emoziona di più incrociare per caso una ragazza che indossa un mio capo piuttosto che vestire personaggi famosi».

Quale è allora la donna ideale di Custo? 
«Gli abiti firmati Custo sono abiti senza epoca e senza età. E le collezioni sono così ampie che ciascuno può trovare la cosa più adatta a sè. Non solo la teenager. Ma anche la signora di cinquant'anni. È lo spirito infatti, quello che conta».

Quale è il pezzo da non perdere per la bella stagione che è alle porte?

«Direi l'abito, che torna alla grande. Stampato e colorato. Tipicamente Custo. Per un'estate alla grande». 

E per il prossimo inverno?
«I cappotti stampati in lana. Per questa stagione abbiamo creato una collezione più elegante e sofisticata, meno basata sui toni accesi e più sull'accostamento col bianco e nero, che si accendono mescolati a tinte insolite, neon o acide. In abbinamenti veramente nuovi, più contemporanei. Che utilizzano, all'interno di uno stesso capo, tessuti a intarsi differenti».

Che cosa non manca mai nel guardaroba personale di Custo Dalmau?
«E c'è da chiederlo? Sicuramente la T-shirt!»

articoli precedenti

aggiungi un commento