VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Rachel Cassar Mittelmoda 2007

Un momento della sfilata di presentazione della collezione di Rachel Cassar, vincitrice dell'edizione 2007 del concorso

Guarda la gallery

20.09.2007

Mittelmoda: the winner is....

E' Rachel Cassar, designer australiana, la vincitrice della quindicesima edizione del concorso internazionale per stilisti emergenti. Molti i premi speciali.

Guarda la gallery con tutti i finalisti!

VOTA [ 12345 ] (0 voti)
E' stato assegnato all'australiana Rachel Cassar della University of Tecnology Sydney (UTS) il 1° premio del Mittelmoda Award,  il concorso internazionale per stilisti emergenti che sabato 15 settembre al Quartiere Fieristico di Gorizia ha visto sfilare le 28 collezioni finaliste provenienti da tutto il mondo.
Ex-aequo, al secondo posto, si sono classificate l'italo-peruviana Andrea Llosa Bueno della scuola di Barcellona Felicidad Duce & il giapponese Ichiro Suzuki che studia al London College of Fashion di Londra.
Ma i premi speciali da assegnare erano numerosi. La Camera Nazionale della Moda Italiana ha assegnato la sua preferenza alla collezione dell'irlandese Ann-Marie Rigney . Il premio Vesti di Cotone è stato assegnato all'italiana Giuly VenturiQuello per la migliore lavorazione del lino all'australiano Sam Fisher. Premi anche per la collezione più innovativa e "global",  attribuito all'olandese Maikel Bongaerts del Fashion Institute Arnhem e per la maglieria, vinto dalla giapponese Yumiko Nakamura che studia al Bunka Fashion College di Tokyo. Il Premio Furla Accessori, legato alla collezione di accessori più innovativa nei concetti, nella funzionalità, nell'estetica e nella sperimentazione dei materiali è stato assegnato all'italiano Angelo Olimpio dell'Accademia di Costume e Moda di Roma. Doppio premio per l'italiana Margherita Pulsoni, ancora dall'Accademia di Costume e Moda di Roma per sperimentazione e ricerca e Premio Shirt Avenue alla collezione uomo del tedesco Cem Cako
Una borsa di studio di 2 mesi per la collezione più innovativa nell'uso di materiali e metodi alla Otago Polytechnic_Dunedin_Nuova Zelanda è stata vinta dalla tedesca Kim Berit Heppelman mentre il premio Alta Roma-Next Couture_ sfilata individuale sulla passerella di Alta Roma_ gennaio 2008_per la migliore interpretazione di manualità, ricerca e sperimentazione è andato a Pavel Ivancic, proveniente dalla Central Saint Martins college Of Art & Design.
Un ulteriore premio si è aggiunto last minute: il Love Therapy Award con stage offerto da Elio Fiorucci  e conquistato dalla collezione mista dell'israeliana Karin Darsa, dello Shenkar College of Art & Design. 
Riconoscimenti speciali infine per la belga Kim Stumpf de La Cambre, alla svedese Sofia M. Westin da The Swedish School of Textile, il portoghese Paulo Almeida dal Citex, la tedesca Anna Liza Ganguly.

articoli precedenti

aggiungi un commento