VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Phoebe Philo, Peter Dundas

Sopra: Phoebe Philo. Sotto: Peter Dundas.


06.02.2009

Debutti eccellenti
per le sfilate AI 09/10

Giri di poltrone (o, meglio, di atelier) alla prova dei fatti. Le fashion week internazionali sono alle porte: si parte il 13 febbraio con New York, per proseguire - nell'ordine - con Londra, Milano e Parigi. La moda per l'AI 09/10 sarà finalmente svelata, in tempo reale anche su Style.it. Occhi puntati sui direttori creativi esordienti

di Federico Rocca

VOTA [ 12345 ] (3 voti)
Su certe sfilate l'attenzione di stampa e di semplici addicted sarà spasmodica come sempre, perchè da esse emergeranno le tendenze più forti che a pioggia condizioneranno tutto il mercato della moda. Su certe altre, per questa stagione, si aggiunge un pizzico di curiosità in più rispetto al solito, per via degli stilisti che debutteranno nel loro nuovo ruolo di direttore creativo.
Grandi aspettative dalla catwalk di Celine. La wonder girl Phoebe Philo sarebbe dovuta tornare in passerella con la sua prima collezione per il marchio francese, dopo tre anni di lontananza dalle scene. Era il 2006 quando la Philo lasciava a sorpresa Chloè, della cui straordinaria rinascita era stata artefice principale. Sorprendenti notizie dell'ultim'ora vogliono però inspiegabilmente rimandato (a giugno, con le precollezioni? A ottobre?) il suo debutto.
Attesa anche per la sfilata di Emilio Pucci. Il norvegese Peter Dundas esordisce come creative director della storica griffe fiorentina, succedendo a Matthew Williamson. Per l'ex stilista di Emanuel Ungaro un'eredità pesante e un compito decisamente non facile: dare linfa sempre nuova ad uno stile inconfondibile come quello inventato dal Marchese 60 anni fa.
Un giovane e davvero talentuoso italiano - Marco Zanini - proverà a dare nuovo smalto a un nome storico come Rochas. Evidentemente la poco fortunata parentesi americana per il rilancio di Halston non ha scottato Zanini. Dopo una sola stagione in forza alla leggendaria griffe, lo stilista riprova a fare risorgere un marchio rimasto da un paio di anni "al palo". Dall'addio di Olivier Theyskens (ora da Nina Ricci ma - pare - per l'ultima stagione) nel 2006, il pret-à-porter firmato Rochas è stato congelato in attesa di un direttore creativo di rango, quale Zanini sembra proprio essere. Fiducia ben riposta? A rispondere sarà la pedana.
Ma non finisce qui. Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli - dopo l'"antipasto" della Haute Couture - serviranno il piatto forte della loro prima collezione pret-à-porter per Valentino. Sarà Parigi il palcoscenico sul quale Romeo Gigli celebrerà il suo ritorno con la linea Io ipse idem, probabilmente con una presentazione, e Cacharel proporrà le creazioni disegnate da un team di creativi dopo la separazione dal duo di directors Eley e Kishimoto.  
E sul fronte accessori? Curiosità per la presentazione della collezione AI 09/10 di Sergio Rossi, per la prima volta disegnata dall'italiano Francesco Russo, che ha preso il posto del portoricano Edmundo Castillo. A tutti: in bocca al lupo...

articoli precedenti

aggiungi un commento