VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Frida Giannini

Frida Giannini


30.03.2009

Frida Giannini:
«La rinascita di una it-bag»

Dopo più di 50 anni torna, rinnovata, la borsa a cui ha dato il nome Jacqueline Kennedy: la New Jackie.
Una sintesi perfetta dei canoni del lusso secondo Gucci

Da Jaqueline a Caroline: guarda le leggendarie affezionate alla cult bag di Gucci

Guarda la sfilata PE09 Gucci

Di Federico Rocca

VOTA [ 12345 ] (16 voti)
Con quale stato d'animo si decide di "mettere mano" ad una borsa che ha fatto la storia del costume?
«Con grande attenzione e ammirazione per gli archivi Gucci e con il desiderio di riportare al successo una delle icone più importanti di Gucci e una it-bag degli anni '60».

Cosa ha mantenuto della "vecchia" Jackie, e cosa invece ha rinnovato radicalmente?
«Ho voluto mantenere la stessa filosofia e lo stesso pensiero creativo del modello originale: una borsa classica, di grande artigianalità, destinata a essere amata e portata a lungo. L'idea e la forma originarie sono state reinterpretate per renderla contemporanea. La New Jackie è molto più grande perché oggi le donne non portano quasi più borse piccole, e poi rispetto alla sua antenata è destrutturata e morbidissima. L'introduzione della doppia tracolla consente infine una portabilità diversa».  

Possiamo definire la New Jackie un "concentrato" del lusso secondo Gucci oggi?
«Assolutamente si. La New Jackie ben rappresenta i codici del lusso legati ai valori di qualità, artigianalità e autenticità. Le borse sono proposte in pellami preziosi come coccodrillo, pitone, struzzo e un morbidissimo vitello neozelandese. Ogni dettaglio è stato creato e curato con attenzione come le grandi impunture in pelle realizzate interamente a mano secondo la tecnica dei mastri sellai fiorentini. La realizzazione di ogni singola borsa New Jackie richiede dalle sette alle tredici ore di lavorazione a seconda del tipo di pellame».

Chi potrebbe essere la Jackie Kennedy Onassis del 2009?
«Penso che la personalità di Jackie derivasse anche dalla sua vita e dalle sue esperienze, difficilmente ripetibili, oltre che a uno charme unico».

articoli precedenti

aggiungi un commento