VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
La New Jackie sulla passerella Gucci PE 09

La New Jackie sulla passerella Gucci PE 09. Foto Firstview.


30.03.2009

Frida Giannini: «La borsa...
Un surrogato di casa»

Ogni donna mette il proprio mondo nella borsa. Che - per diventare un cult - deve essere sempre nuova, ma capace di durare negli anni

Da Jaqueline a Caroline: guarda le leggendarie affezionate alla cult bag di Gucci

Guarda la sfilata PE09 Gucci

Di Federico Rocca

VOTA [ 12345 ] (16 voti)
La scelta di rieditare un classico senza tempo, capace di travalicare i decenni... è anche una reazione alla crisi?
«La reazione alla crisi è la capacità di creare oggetti che siano prima di tutto "identificativi", prodotti speciali, preziosi, sinonimo di lusso, qualità, artigianalità e autenticità. C'è voglia di un prodotto che gridi la sua unicità, il suo essere "icona", alla moda e allo stesso tempo destinato a durare negli anni».

Cosa non deve mancare nella borsa di ogni donna?
«La borsa è diventata per noi donne un surrogato della casa, ognuna di noi ci porta dentro la propria. Nella mia non mancano mai blackberry, telefono, giornali, documenti di lavoro, trucchi e profumo».

In tre aggettivi: come deve essere una borsa per diventare un cult?
«Distinguibile, nuova e versatile, ovvero adatta sia per il giorno che per la sera».

Perchè, secondo lei, borse e calzature sono diventati i veri nuovi oggetti del desiderio femminile, più ancora di abbigliamento e gioielli?
«Forse lo sono sempre stati. Un paio di scarpe o una borsa possono a volte trasformare un look e farci sentire a nostro agio. In ogni situazione».

Quante borse - come minimo - deve avere una donna nel proprio armadio?
«Il numero non è rilevante. L'essenziale è che abbiano una storia da raccontare».

articoli precedenti

aggiungi un commento