VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Claudio Santamaria

Claudio Santamaria nei panni del Dandi di Romanzo criminale.

sondaggio

Claudio Santamaria secondo te è:

affascinante
sexy
insipido
un po' fastidioso
non saprei

02.02.2006

C. Santamaria:
«I bei vestiti? Uno spasso»

Sul set di Romanzo Criminale Claudio Santamaria ha scoperto il piacere... della moda

di Valentina Caiani

VOTA [ 12345 ] (15 voti)
Claudio Santamaria vs Dandi di Romanzo Criminale. Facciamo quache prova. Sei vanitoso quanto lui?
«No, sono molto più sciatto. A volte mi butto addosso la prima cosa che mi capita davanti.
Per Romanzo criminale, però, ho provato e riprovato un'infinità di costumi di scena (il Dandi è un uomo che cambia look molto spesso). Ne ho indossati così tanti che dopo un po' ci ho preso gusto: alla fine, quasi giocavo a fare il difficile, a dire cose come: "No, quello non è da Dandi". Gli altri ragazzi del cast (Stefano Accorsi, Kim Rossi Stuart, Riccardo Scamarcio, ndr) mi "invidiavano"!
Gli abiti mi hanno aiutato non poco. Il Dandi è un personaggio così mutevole. Ogni tanto facevo fatica a penetrarne completamente i pensieri, così i vestiti mi aiutavano a definirlo, a entrare nella sua mentalità. E' un esercizio molto usato anche nelle scuole di recitazione questo di ricostruire un personaggio a partire dagli abiti».

Sei anche geloso come il Dandi?
«Sì. No... Dipende. Se ti fidi, non hai bisogno di esserlo. Però è una cosa che dentro ti rode... Ma sì, sotto sotto potrei arrivare a non rispondere di me».

articoli precedenti

aggiungi un commento