VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
foto di Andrew Maurizio Guida


11.01.2007

Eva Robin's: «Il sesso secondo noi»

È maschio e femmina («Non ho mai fatto l'operazione») e ha amato maschi e femmine. Alla vigilia del debutto in teatro con 8 donne e un mistero, in questa intervista, svela con chi è meglio farlo

di Marina Cappa da Vanity Fair n. 1/2007

VOTA [ 12345 ] (30 voti)
Scusi, ma lei anni fa aveva raccontato a un settimanale di essersi operata.
«A volte ti obbligano a dire certe cose, perché è quello che vuole il pubblico del giornale».

Noi vorremmo la verità.
«Non
l'ho fatta.Tanto è vero che per via del pene non ho potuto fare l'Isola dei famosi».

E perché non si è operata?
«Mi sono detta che un orifizio in più non mi serviva a niente. Non era la mia storia. L'avrei dovuto fare da giovanissima, ma ormai sto bene così. Perché cambiare oggi? Per compiacere il desiderio maschile, quello della mia testa e quello altrui? No».

Da giovanissima com'era?
«A quell'età mi si volevano fare tutti, stimolavo molto la curiosità. Adesso mi lasciano più tranquilla».

Ma gli uomini dall'ambiguità sessuale sembrano sempre più attratti.
«Altroché! C'è moltissima offerta di terzo sesso, e questo perché la domanda è alta. Il trans è un delirio del desiderio maschile. Certo, il più delle volte l'uomo relega alla transazione economica, quindi alla prostituzione».

Lei ha un uomo adesso?
«No, vivo con i miei tre gatti. È una complicazione che non mi serve. Ma ho vissuto 16 anni con un uomo, 8 con una donna, 5 con un'altra... Le storie con gli uomini innescano un mio procedimento di competizione non molto sano. Da ragazza tendevo a scappare dai sentimenti. Da adulta le cotte sono diventate ustioni, intollerabili. Stare lì a sospirare una telefonata oggi mi sembra così inadeguato».

È romantica?
«Ho un'idea infiorettata, provenzale, dell'amore. Ma sono molto passionale».

Con le donne come va?
«Sono più comprensive».

Prova la stessa attrazione per maschi e femmine?
«No, sono molto più attratta dall'uomo, mi eccita di più. Alcuni sono esseri veramente grevi, e questo mi esalta, mi dà la vampata. Con le donne ho un rapporto più misurato, non sono coinvolta totalmente. C'è più amicizia, sia pure con sensualità».

articoli precedenti

aggiungi un commento