VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Il Castello Odescalchi a Bracciano

Il Castello Odescalchi a Bracciano


15.11.2006

Tom sfida la maledizione
del castello

«Quel maniero porta sfortuna agli sposi», dicono alcuni abitanti di Bracciano. «Colpa di una leggenda», spiegano. Ma intanto nel paese c'è chi dalle nozze tra Cruise e Holmes sta già traendo profitto. Ecco come e perché

di Enzo Di Frenna

VOTA [ 12345 ] (1 voto)
«Tom Cruise non sa che cosa sta facendo». Mentre l'attore di Mission Impossible si prepara alle nozze, a Bracciano la gente chiacchiera. Al bar centrale del paese, il Grand'Italia, due signore parlano della maledizione che colpirà i coniugi Cruise dopo il matrimonio che si terrà sabato 18 novembre al castello Odescalchi. «Faranno la stessa fine di Eros Ramazzotti e Michelle Hutzinger. Si lasceranno. Non sanno della maledizione...», dice la più anziana, mentre sorseggia un caffè.

In effetti, a Bracciano tutti conoscono la maledizione della principessa Isabella De Medici, moglie di Paolo Giordano I duca di Bracciano che, dopo aver scoperto i suoi tradimenti, la strangolò con le sue mani. Ancora oggi i visitatori del castello Odescalchi ascoltano dalle guide la storia della «maledizione d'amore» e ammirano la «sala rossa» dove Isabella accoglieva i suoi amanti. Dopo aver consumato, li invitava ad uscire da una porticina che in realtà era una trappola: i malcapitati precipitavano giù e morivano nella calce viva. Le anziane del paese raccontano spesso la storia delle «anime dannate» che al castello attendono ancora giustizia.

Ma se da un lato si parla della sfortuna d'amore di Isabella e della sua «maledizione», dall'altro il matrimonio di Tom Cruise e Katie Holmes sta facendo la fortuna dei negozi e degli abitanti della piazza antistante al castello. Secondo indiscrezioni, il Comune di Bracciano avrebbe affittato le tre finestre dell'Archivio Storico a operatori tv e fotografi: 3.000 euro. L'Associazione Rione Monti è in trattativa con due tv americane e una inglese per affittare le sue due finestre a 10 mila euro. «Sì, confermo», mi dice Sandro Carradori, presidente dell'associazione che da anni organizza feste ed eventi culturali in piazza Mancini, a ridosso del castello. Altre tv straniere (Itv, Cbs, Guide Canne, Mtv) hanno chiesto a Johannes Heger, animatore del sito lakebracciano.com, di negoziare l'affitto delle altre finestre libere. Le uniche che invece rimarranno chiuse sono quelle dell'ufficio informazioni del castello, ospitato in un edificio di proprietà della famiglia Odescalchi, la quale ha negato ogni possibilità di affitto e speculazione.

I negozi della piazza, secondo indiscrezioni, potrebbero incassare 12 mila euro al giorno per tenere chiuse le serrande. Il Comune di Bracciano ha disposto il divieto di transito intorno alle vie del castello dal 15 al 19 novembre, cioè per cinque giorni. Ogni negozio potrebbe dunque incassare 36 mila euro per tre giorni di serrata. E pare che un ristorante ne abbia già contrattati 50 mila. Gli esercenti che lavorano in piazza sono nove, tra i ristoranti e negozi. Dunque la spesa complessiva per tenere chiusi i locali per tre giorni potrebbe aggirarsi intorno ai 320 mila euro. Una somma che certamente non spaventa una star hollywoodiana come Tom Cruise, che per il suo matrimonio si dice abbia già speso 2 milioni di euro.

articoli precedenti

aggiungi un commento