VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Alessandra Mastronardi

Courtesy Parole&Dintorni

Guarda la gallery

Magna Grecia Awards

Ideati da Fabio Salvatore, giovane attore e regista pugliese, 'onorano' la tradizione classica mediterranea dedita alla cultura della mente e dell'intelletto celebrando di anno in anno chi si è distinto per poliedricità, novità di linguaggio e creatività innovativa nelle varie arti e forme di comunicazione, ma anche chi ha conrtibuito con la propria carriera a veicolare i valori classici in termini più moderni e contemporanei.


30.03.2007

Alessandra Mastronardi: «Avrei voluto essere Saffo»

Abbiamo giocato alla macchina del tempo con l'attrice de La bestia nel cuore e I Cesaroni premiata ai Magna Grecia Awards 2007

di Valentina Caiani

VOTA [ 12345 ] (27 voti)
Hai vinto un viaggio nel tempo. Destinazione Antichità classica. Sei contento o preferivi un'altra epoca?
«Sono contenta e se posso scegliere vorrei vivere l'esperienza della polis ateniese. Avevo una prof, al liceo, così fissata al riguardo!».

Parti totalmente tranquillo oppure... C'è qualcosa che ti spaventa in questo ''evo''?
«Mi sento sicura: è la culla del senso civico e della democrazia. Certo... mi mancherebbero le nostre comodità».

Per prepararti puoi vedere un film storico in dvd. Quale scegli?
«Mi faccio prestare Pollon da un amico che l'ha già chiesta all'agenzia».

Puoi esportare nell'antichità un'invenzione dei nostri tempi: quale scegli?
«La macchina da scrivere».

Puoi portare nell'antichità una canzone per renderla famosa ante tempo e cambiare la storia della musica. Quale scegli?
«Let it be dei Beatles».

Puoi sceglierti un ruolo specifico o generico: nobildonna, sacerdotessa, ancella... cosa ti piacerebbe fare?
«Mi piacerebbe essere una savia. Come Saffo».

Puoi frequentare un personaggio storico, epico, mitologico... chi scegli?
«Socrate. Sarebbe divertente applicare su di lui la sua maieutica. Parleremmo per ore e ore».

Puoi scegliere di rivivere un momento o un evento preciso...
«Vorrei poter andare a teatro. Vedere una tragedia».

Viaggiatori del tempo e lingue. Come sei messa con il latino e il greco? Avresti qualche frase pronta per l'occasione?
«Al liceo me la cavavo bene in Letteratura ma allo scritto. Avevo i debiti! Andrei avanti a proverbi e modi di dire: Panta rei, Est modus in rebus, etc.».

E pensando al linguaggio dei segni, più universale. Quale credi possa essere un ever green valido anche allora?
«Qualcosa di molto napoletano. Tipo 'Me ne vado'».

articoli precedenti

aggiungi un commento