VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Just Jack

LA CURIOSITA'

Unchained melody di Hy Zaret e Alex North è una delle canzoni con più cover della storia (ben 500).
In Inghilterra è stata in testa alle classifiche per quattro volte. In particolare, negli Anni Novanta, grazie al suo inserimento nella colonna portante di Ghost. E' questa la versione cantata al pub anche da Just Jack e i suoi amici.

JUST JACK LIVE: Milano, 19 aprile, h. 22.00, Tunnel


19.04.2007

Vip playlist. Just Jack

Il dj inglese che ha conquistato l'air play mondiale con il singolo Starz in their eyes, spazia da Bruce Springsteen ad Aretha Frankiln. E per ogni artista ha una micro storia da raccontare

di Valentina Caiani

VOTA [ 12345 ] (10 voti)
Cosa stai ascoltando in questo momento?
«L'ultimo album di Amy Winehouse, Stevie Wonder, Kings of Convenience e i Gossip, una nuova indie band americana».

Il tuo primo concerto.
«Tracy Chapman a 12 anni».

La colonna sonora perfetta per un viaggio
«Ricordo che quando viaggiavo in auto assieme a mio padre, da bambino, lui mi faceva sempre ascoltare l'album Tunnel of love di Bruce Springsteen.
In genere, per guidare a me va bene tutto (con una certa predilezione per il rock) tranne i Dire Straits».

Una canzone per fare l'amore
«Sexual Healing di Marvin Gaye».

Una canzone da sussurrare all'orecchio.
«Sarebbe troppo imbarazzante come situazione [ndr: arrossisce]! Non mi viene in mente nulla».

Una canzone che hai cantato spesso in compagnia.
«Una volta, quando andavo per pub con gli amici il venerdì sera, avevamo preso l'abitudine di cantare in coro Unchained melody nella versione dei Righteous Brothers adattata a sua volta a cover da una coppia di star della tv britannica».

Una melodia per riempire il vuoro di una tua assenza
«Aretha Franklin: Say a little prayer. Non perché parli di me ma perché credo farebbe comprendere alla mia ragazza i motivi della mia assenza».

Qualcuno ha mai registrato un CD o una cassetta per te?
«Ricordo una compilation preparatami da un amico: Hally. Conteneva tutto e il contrario di tutto, tanto che in questo momento non ricordo nememno un titolo. La cito perché, avendo lui dei gusti molto differenti dai miei, quella compilation era tanto interessante quanto inascoltabile».

articoli precedenti

aggiungi un commento