VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Claudia Schiffer

Claudia Schiffer


08.05.2007

Claudia Schiffer:
«Sono una mamma severa»

L'ex top model non ama mostrare in pubblico le sue emozioni, ma ci ha confessato che...

Di Paola Jacobbi su Vanity Fair n. 19 del 17 maggio 2007

VOTA [ 12345 ] (13 voti)
Clementine, due anni e mezzo, dorme al piano di sopra. Caspar, quattro anni, è fuori per un picnic con i suoi amici nel communal garden... Anche Claudia Schiffer, la mamma di Clementine e Caspar, sta a Notting Hill... Abita in una bella casa accogliente, con interni bianchi e ordinati, pronti per essere fotografati per una rivista d'arredamento. Ci vive con il marito, il regista e produttore Matthew Vaughn, i figli, i cani Oscar e Humphrey e tre tartarughe, animaletti dal significato romantico per la coppia. Il primo regalo di Matthew a Claudia fu, appunto, una tartaruga...

Di Caspar e Clementine si occupa una tata?
«Non ho mai avuto una persona fissa per i bimbi. Cerco di fare tutto io, di stare con loro il più possibile. E, tranne quando ci sono pressanti impegni di lavoro, ci riesco. Credo sia molto importante che i bambini vedano la mamma come ultima presenza prima
di addormentarsi, e come prima al risveglio».
Ha sempre desiderato avere figli?
«No. Ci ho pensato per la prima volta solo quando ho incontrato mio marito. Per fortuna lui era dello stesso parere».
Quali sono le regole di mamma Claudia?
«Si va a dormire e ci si alza sempre alla stessa ora. La disciplina fa bene ai bambini, li fa sentire al sicuro, tranquilli».
Merendine industriali: sì o no?
«No, niente zucchero in questa casa. Intanto, mangiamo solo organico, e i bambini hanno il via libera sui dolci soltanto in occasioni speciali: quando viene a trovarli la nonna, se sono invitati a una festa...».
Niente Tv?
«Solo quella tedesca, e solo programmi molto innocenti. La Tv viene usata soprattutto per guardare dei dvd adatti a loro».
Una mamma severa.
«Forse. Comunque, lo sono meno di quanto pensavo di diventare. Molti dei principi che, quando loro sono nati, avevo sull'educazione dei figli sono poi volati fuori dalla finestra nel corso degli anni».
Un esempio?
«Dicevo: mia figlia non si dipingerà mai le unghie dei piedi. Lo ha fatto proprio una settimana fa»...
Ha mai pianto per qualcosa che è andato storto nel lavoro? 
«Piango raramente... quando la Germania è stata buttata fuori dai Mondiali, lì ho pianto moltissimo».

Leggi l'intervista completa
su Vanity Fair n. 19 in edicola

articoli precedenti

aggiungi un commento