VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Ang Lee solleva il Leone d'oro

Ang Lee solleva il Leone d'oro


11.09.2007

Venezia, vince Ang Lee

Secondo Leone d'oro (ma non tutti i giurati erano d'accordo) per il regista di Lust Caution, mentre Cate Blanchett e Brad Pitt vincono come migliori attori

di Alberto Grandi

VOTA [ 12345 ] (0 voti)
Per la seconda volta (la prima era stata nel 2005 con I segreti di Brokeback Mountain) Ang Lee si aggiudica il Leone d'oro per il miglior film, con Lust, Caution anche se non all'unanimità. Indiscrezioni hanno fatto sapere che parte della giuria l'avrebbe volentieri assegnata a Nikita Mikhalkov, regista russo di 12 a cui, però, è stato conferito il Leone speciale per l'insieme dell'opera.

La Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile è andata a Cate Blanchette, interprete in Io non sono qui, singolare film sulla vita di Bob Dylan, dove il menestrello di Duluth è interpretato da più attori, tra cui, appunto, la star premiata. Miglior interprete maschile, è stato giudicato Brad Pitt per il western The Assassination of Jesse James. Ma ecco tutti i vincitori per categoria della 64esima Mostra del Cinema di Venezia:

Leone d'oro per il miglior film a Lust  Caution di Ang Lee

Leone d'argento
per la migliore regia a Brian De Palma per Redacted

Premio speciale della giuria
a (ex aequo) a Le Graine et le Mulet di Abdellatif kechiche e a Io non sono qui di Todd Haynes

Coppa Volpi
per la migliore interpretazione maschile a Brad Pitt nel film The Assassination of Jesse James by the Coward Robert Ford.

Coppa Volpi
per la migliore interpretazione femminile a Cate Blanchett nel film Io non sono qui.

Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente a Hafsia Herzi nel film Le Graine et le Mulet.

Osella
per la migliore fotografia a Rodrigo Prieto nel film Lust, Caution.

Osella
per la migliore sceneggiatura a Paul Laverty nel film It's a Free World.

Leone speciale
per l'insieme dell'opera a Nikita Mikhalkov per il film 12.

Premio Orizzonti (assegnato all'unanimità dalla giuria) a Autumn Ball di Veiko Unpuu.

Premio Orizzonti Doc a Useless di Jia Zhangke.

Menzione speciale
a Death in the Land of Encantos di Lav Diaz.

Leone del futuro
a La Zona di Rodrigo Pl.

Leone d'argento
per il miglior cortometraggio a Dog Altogether di Paddy Considine.

Menzione speciale a Stone People di Leonid Rybakov.

Prix Uip a Alubramiento di Eduardo Chapero-Jackson.

articoli precedenti

aggiungi un commento