VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

Kikapress


17.12.2007

Hilary Swank: «Non bisogna aver paura di innamorarsi»

Il divorzio, un nuovo amore e una passione per i piccoli gesti d'amore (come un sms o un post-it romantico). L'attrice di P.S. I love you racconta il suo modo di vivere i sentimenti

di Ilaria M. Linetti

VOTA [ 12345 ] (6 voti)
Nella vita Hilary Swank non è stata altrettanto fortunata che nella carriera. Ha infatti divorziato da Chad Lowe a maggio 2006, dopo quasi nove anni di matrimonio. A dicembre dell'anno scorso l'attrice ha però confermato di essere di nuovo innamorata, del suo agente John Campisi.

Lei pensa che si possa amare davvero più di una volta nella vita?
«Sì, penso che l'amore non abbia sempre la stessa forma perché nessuno è uguale a un altro. Penso anche che ci siano tante persone al mondo e che la vita sia troppo corta per conoscere tutti quelli con cui ci potrebbe essere un bel rapporto. Ma, come capisce Holly nel film, non bisogna aver paura di innamorarsi di nuovo. È una cosa che spaventa, ma credo che sia capitato a tutti di amare e di perdere l'amore, magari non con la morte ma con una semplice rottura. Tutti possiamo capire cosa si prova».

E' stato terapeutico interpretare una parte come quella di P.S. I love you?
«Credo che la vita sia già una terapia in se stessa. Basta essere aperti, vivere momento per momento e prendere tutto quello che si può».

Lei scrive ancora lettere d'amore?
«Secondo me una lettera d'amore può essere anche un bigliettino con scritto sopra Ti amo. Quando te lo ritrovi in tasca è una cosa bellissima.
Certo, non c'è niente come una lettera scritta a mano, soprattutto ora che nessuno lo fa più acquista un significato diverso.
Anche ricevere un'email, un messaggino, o un post-it però è bello».

articoli precedenti

aggiungi un commento