VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Youssou Ndour, Irene Grandi, Patti Smith, Alessandro Benetton, Francesco Renga, Simphiwe Dana

Da sinistra: Youssou Ndour, Irene Grandi, Patti Smith, Alessandro Benetton, Francesco Renga, Simphiwe Dana. Foto Walter Chin


12.02.2008

L'Africa che funziona

Youssou Ndour lancia Africa Works, un progetto di microcredito in Senegal. Con l'aiuto di Alessandro Benetton, Irene Grandi,
Patti Smith, Francesco Renga e Simphiwe Dana
Di Enrica Brocardo su Vanity Fair n.7/08. Servizio Cristina Lucchini

Guarda il videoclip di Youssou Ndour, Birima, in esclusiva

VOTA [ 12345 ] (18 voti)
L'obiettivo del microcredito è finanziare piccole somme di denaro a chi ha voglia di lavorare, ma non possiede i mezzi minimi per farlo... Siamo venuti a Dakar in anticipo di un mese rispetto alla conferenza stampa - il 13 febbraio - per il lancio internazionale di Africa Works, la campagna di sostegno al microcredito in Senegal voluta dal musicista - icona dell'Africa che ce l'ha fatta - Youssou Ndour, sostenuta dal denaro del gruppo Benetton e vocalizzata assieme all'americana Patti Smith, agli italiani Francesco Renga e Irene Grandi, alla sudafricana Simphiwe Dana.

... È qui che Birima, la canzone lanciata per la prima volta da Youssou Ndour nel 2000, viene reincisa, nonché reinterpretata in un videoclip, dai cinque cantanti... Servirà a promuovere la causa e a far conoscere la banca (denominata sempre Birima) che concederà i prestiti.
....«Il microcredito può funzionare», dice Oumou Sy, una delle imprenditrici più note a Dakar. «L'importante... è tenersi alla larga dal governo. La corruzione è un grosso problema». Le domando se conosce la canzone e se sa qualcosa di Birima, il re del XIX secolo, che l'ha ispirata. «Certo... È famoso perché aveva decine di donne, e perché beveva tutto il giorno. È morto alcolizzato».

...Birima, è vero, era un beone. Ma anche un re ...che protesse i griots, i cantastorie depositari della cultura orale. Proprio in omaggio al ruolo vitale del loro «tramandare»... Youssou Ndour ha deciso di dedicare la canzone - e il progetto - al loro re mecenate.

articoli precedenti

aggiungi un commento