VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Da sinistra: Irene Grandi, Simphiwe Dana, Francesco Renga e Patti Smith

Da sinistra: Irene Grandi, Simphiwe Dana, Francesco Renga e Patti Smith. Courtesy Benetton


12.02.2008

Youssou Ndour:
«People have the power»

Parlano Alessandro Benetton e i musicisti coinvolti nel progetto Africa Works: Youssou Ndour, Patti Smith, Francesco Renga, Irene Grandi, Simphiwe Dana.

Di Enrica Brocardo su Vanity Fair n.7/2008. Servizio di Cristina Lucchini.

VOTA [ 12345 ] (18 voti)
... «Qualche tempo fa, una persona mi disse: "Ho il mio lavoro, la mia dignità. Se avessi 200 mila Cfa (la valuta locale: la cifra corrisponde a circa 300 euro, ndr) non avrei bisogno di nient'altro. Prestameli, ti do la mia parola che li riavrai". Un mese dopo tornò con il denaro e un regalo». La storia da cui tutto è cominciato, Youssou Ndour la racconta durante una pausa della registrazione. 

... Simphiwe Dana usa la sua bellissima voce per dire che «è meglio se ad aiutare gli africani sono gli africani...».  Renga all'inizio pensava di rifiutare: «Però...l'idea del microcredito mi convinceva». Irene Grandi aggiunge che il massimo desiderio della sua vita era diventare musicista «e nel momento in cui l'ho realizzato, faticavo a individuare altri obiettivi. Aiutare chi ha bisogno mi ha dato un nuovo scopo...» ...Patti Smith per la causa, accetta di fare tutto quello che detesta: «Finire sulle riviste, girare video e mettermi in posa...».

...Per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza del microcredito, l'iniziativa è accompagnata nel mondo da una campagna che sotto lo slogan Africa Works, porta il marchio del gruppo trevigiano. ...Il vicepresidente del gruppo, Alessandro Benetton, si obietta e si risponde da solo: «Si può fare profitto ed essere generosi allo stesso tempo». ...Youssou Ndour, inserito dalla rivista Time nella lista delle «Cento persone più influenti del pianeta» del 2007 è il testimonial perfetto per il suo progetto.

...Il microcredito non è una novità né in Senegal né, in generale, in Africa. Le Nazioni Unite lo hanno adottato tra i metodi utili al raggiungimento del primo degli otto obiettivi della Millennium Campaign: dimezzare entro il 2015 la percentuale di persone che vivono con meno di un dollaro al giorno. ...Le statistiche sul microcredito parlano di un tasso di restituzione pari al 98 per cento. Moustapha Ndiaye, direttore amministrativo e finanziario di Birima, ribadisce che, per uscire dalla porta della banca con il denaro in tasca, non serviranno altre garanzie oltre la parola. «E siete certi che i soldi torneranno indietro?», domando. Risposta: «No, ma provarci è l'unico modo per saperlo».

Leggi il servizio completo su Vanity Fair n.7/2008

articoli precedenti

aggiungi un commento