VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Emile Hirsch. Foto Kikapress

Emile Hirsch. Foto Kikapress

Guarda la gallery

sondaggio

Quali di questi giovani rich& famous è il più sexy?

Emile Hirsch
Zac Efron
Ryan Gosling
Justin Timberlake

09.06.2008

Emile Hirsch: «Amo la sfida»

Il giovane attore di Into the Wild e Speed Racer ha un debole per gli eroi senza macchia e paura, ma odia la cucina tedesca. E i paparazzi

di Ilaria M. Linetti/Kikapress

VOTA [ 12345 ] (3 voti)
Ha compiuto da poco 23 anni, ma Emile Hirsch è già un attore affermato, non tanto per il grande pubblico quanto per la critica e gli intenditori. La sua mancata candidatura agli Oscar per Into the wild, film diretto da Sean Penn, è stata contestata da molti: la sua interpretazione di Chris McCandless, un ragazzo che decide di abbandonare la società per vivere un'avventura solitaria in Alaska, è solo l'ultima occasione in cui ha dimostrato il suo talento, dopo aver partecipato ad Alpha Dog, Lords of Dogtown e altri film a basso budget. Ora è tornato come protagonista di Speed Racer, l'ultima creazione dei fratelli Wachowski (il film è uscito in Italia il 9 maggio) ambientata nel mondo delle auto da corsa.

«Sto facendo esattamente quello che voglio, cioè interpreto personaggi che rappresentano sfide sempre nuove. La cosa che hanno in comune è che sono film che andrei a vedere. Tutti i film dei fratelli Wachowski mi attirano, la trilogia di Matrix è tra i miei film preferiti».

Cosa ti è piaciuto del suo personaggio, il protagonista Speed?
«È un ragazzo che non perde tempo in stupidaggini, non è un potente ma non ha paura a schierarsi contro una grande multinazionale. Mi piacciono le storie in cui il protagonista si schiera contro il male».

Avete girato a Berlino. Che ricordo hai del set?
«È stato molto bello, l'unica disavventura l'ho avuta col cibo. Ho ordinato lo zampone e mi hanno portato questa zampa, con tanto di zoccolo. Non mi era mai capitato di rimandare qualcosa indietro senza neanche assaggiarla».

Hirsch non ha il classico stile da bello di Hollywood, appare anzi molto diverso dal vivo rispetto a come è nei film: con addosso un cappello marrone, felpa blu, calzoncini verdi e scarpe da ginnastica sembra perfino più giovane della sua età. Davanti a lui, probabilmente, c'è un futuro da poster nelle camere delle ragazze, ma per ora Emile Hirsch non viene riconosciuto per la strada, né infastidito dai paparazzi.

«Qualcuno mi riconosce, ma per ora è solo qualche fan, e questo mi fa piacere. I paparazzi non sono ancora un problema. Non sono comunque un loro estimatore».
Leggi il resto

articoli precedenti

aggiungi un commento