VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Andrea Casiraghi e la fidanzata Tatiana Santo Domingo. Foto Kikapress

Andrea Casiraghi e la fidanzata Tatiana Santo Domingo. Foto Kikapress

Guarda la gallery

Tatiana: «Che timido, Andrea»

Tatiana Santo Domingo, 24 anni, fidanzata di Andrea, viene considerata l'anima positiva dell'erede del Principato...
Sarà orgogliosa, Tatiana.
«... Mi piace fare questo tipo di cose con Andrea...».
Si trova anche lei a disagio sotto i riflettori?
«Abbastanza. Ma penso soprattutto ad Andrea... è una persona davvero timida.»
(C.B.)


24.06.2008

Andrea Casiraghi: «Essere amati: è questo che conta»

L'erede del Principato di Monaco ha valori molto saldi. Compreso l'amore per la terra di suo padre

di Carla Bardelli su Vanity Fair n. 26/2008

VOTA [ 12345 ] (7 voti)
Un neonato su 400 subisce i danni della paralisi cerebrale Infantile... Si sente coinvolto nel problema anche come possibile futuro padre?
«... quello che succede ogni giorno a tanti genitori potrebbe succedere anche a me... sono grato a Mathieu di avermi fatto vedere la vita da un'altra prospettiva: avere un amico così − uno studente brillante, pieno di progetti e di energia... − significa avere un esempio di come la vita prevalga su tutto. Essere vivi ed essere amati: è questo che conta, tutto il resto si può gestire...» 

Eventi come questi servono a raccogliere fondi. Ma che cosa può fare la ricerca?
«... far luce sul processo che si scatena durante la lesione che causa la paralisi... trovare sistemi di prevenzione per scoprire la lesione precocemente e ripararla... mettersi al servizio di chi ha contratto la malattia...».

Si guardi intorno: tutti i suoi amici e i suoi familiari. Sarà orgoglioso.
«... Mettere la propria persona e le proprie amicizie al servizio di una causa: che altro può offrire, una persona come me?».

Lei però è notoriamente riservato...
«... a volte mi pesa stare costantemente sotto gli occhi del mondo, non potermi mai permettere di sbagliare... Per questo sono contento di avere amici come Mathieu, che mi mettono davanti agli occhi il vero valore delle cose».

... È nato a Montecarlo, vive fra la Francia e gli Stati Uniti: che cosa rappresenta per lei l'Italia?
«... Penso molto all'Italia, sono attaccato alle mie origini».

... Lei ha amici di tutti gli orizzonti, frequenta miliardari e principesse, ma anche persone semplici come Mathieu.
«Mathieu è molto più di una persona semplice: è un uomo di grande intelligenza, estrema saggezza, simpatia contagiosa e sconfinate passioni. Un uomo semplicemente eccezionale».

articoli precedenti

aggiungi un commento