VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)

ESTATE IN TOUR

La tournée Carioca parte il 12 luglio da Perugia (Umbria Jazz) e si chiude il 31 alla Maddalena.
Ci saranno anche due date con Caetano Veloso, il 12 e il 15 luglio a Cagliari


07.07.2008

Stefano Bollani: «Prossima fermata: Buenos Aires»

Dopo il progetto Carioca potrebbe essere la volta di un excursus musicale lungo le note del tango

Guarda i video

di Francesca Anna Giorgetti

VOTA [ 12345 ] (3 voti)
Sei anche tu un amante di Jorge Amado?
«Assolutamente sì. Adoro la sua capacità di raccontare il reale e infilarci come una spezia un elemento soprannaturale».

Com'è la convivenza con i musicisti brasiliani?
«Ottima: loro sono molto tranquilli e precisi. I più brasiliani siamo io, i due musicisti italiani e il fonico: facevamo tardi la sera, eravamo in ritardo alla mattina...».

Quali sono i tuoi prossimi progetti?
«Riprendere il programma in Radio Rai Dottor Jambé insieme a David Riondino, e scrivere Lo Zibaldone del Dr. Jambé, libro più disco. Mi piacerebbe fare la stessa operazione di Carioca in Argentina, con musicisti di tango. A Buenos Aires c'è un ambiente molto fertile, meraviglioso».

Tua moglie è Petra Magoni, artista anche lei. Cos'hai suonato per conquistarla?
«Quando facevo serenate alle mie ex, sceglievo un repertorio di musica leggera italiani anni 50-60, come Cos'hai trovato in lui di Bruno Martino. Pezzi da night sguinci. Ma con Petra non ha attaccato: lei ha gusti  punk-rock».

articoli precedenti

aggiungi un commento