VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Charlize Theron. Foto Craig McDean

Charlize Theron. Foto Craig McDean

Guarda la gallery

sondaggio

Qual è il fim più bello della Theron?

L'avvocato del diavolo (1997)
Le regole della casa del sidro (1999)
Monster (2003)
Aeon Flux-il futuro ha inizio (2005)
Nella valle di Elah (2007)

26.08.2008

Charlize Theron: «Sposatevi voi, io preferisco amare»

Charlize Theron, 33 anni, un Oscar, sarà alla Mostra di Venezia con The Burning Plain di Guillermo Arriaga, e al cinema, dal 12 settembre, con Hancock. Noi, prima, le abbiamo fatto una domandina...
Di Ilaria M. Linetti su Vanity Fair n. 35/2008

VOTA [ 12345 ] (5 voti)
...Vista da vicino, quella che Esquire l'anno scorso ha eletto «donna più sexy della terra» è davvero bella da togliere il fiato. Indossa una tunica stile antica Grecia, verde e panna, firmata Iro, e questo è l'unico dettaglio «frivolo» che accetta di divulgare... Iniziamo l'intervista parlando di Italia. È il Paese dove sta per tornare da diva della Mostra di Venezia, protagonista con Kim Basinger (sono una madre e una figlia che tentano di recuperare il loro rapporto) di The Burning Plain, uno dei film più attesi della rassegna. Ed è anche il Paese dove arrivò appena sedicenne dal suo Sudafrica...« C'è qualcosa negli italiani − la voglia di vivere, l'amore per il cibo − in cui mi riconosco totalmente...»

Che cosa ricorda, invece, del suo arrivo negli Stati Uniti?
«... Ero partita a pochi mesi dalla liberazione di Mandela. L'apartheid stava finendo, c'era molta tensione. ...Io... mi sentivo in dovere di dimostrare che non avevo niente a che fare con la vergogna della segregazione razziale».

Oggi infatti è una grande sostenitrice di Barack Obama.
«È il candidato che rappresenta il vero cambiamento... Gli uomini che hanno ispirato milioni di persone − uomini come Martin Luther King e Nelson Mandela − erano ... capaci di ammettere che ...avevano qualcosa da imparare dagli altri».

Riconosce in Obama questa umiltà?
«Certo. Per questo è riuscito a farmi piangere. ...»

...Lei ... licenziò il suo primo manager perché le proponeva solo parti da bellona.
«...Sapevo che, se mi fossi specializzata in quel tipo di personaggio, cambiare poi sarebbe stato molto difficile».

Per questo le piace imbruttirsi nei film?
«... Il mio è un discorso di accuratezza dell'interpretazione... Mi rifiuto di girare una scena in cui mi sveglio la mattina e ho il lucidalabbra: nessuna donna si sveglia così»

articoli precedenti

aggiungi un commento