VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Robert Downey jr. Foto Kikapress

Robert Downey jr., 43 anni. Foto Kikapress

Guarda la gallery

sondaggio

Qual è il film migliore di Robert Downey jr?

Iron Man (2008)
Zodiac (2007)
Fur (2006)
Wonder Boys (2000)
Charlot (1992)

08.10.2008

Robert Downey jr: «In Tropic Thunder mi faccio nero»

L'attore di Iron Man «si traveste» da nero nel suo prossimo film, Tropic Thunder, e scherza sul suo passato da maledetto, sulla guerra e su Jack Black

di Ilaria M. Linetti

VOTA [ 12345 ] (5 voti)
«Accetto solo domande politiche». Robert Downey jr si diverte a prendere in giro i giornalisti. Dopo essere tornato alla ribalta con Iron Man, l'attore si può permettere di scherzare con la stampa invece di essere il bersaglio dei tabloid. Downey jr ha imparato a ridere del periodo in cui abusava di alcol e droga, come la cocaina: «Se volete possiamo parlare di questo argomento per tutto il tempo. Domani però mi sentirò uno schifo».

L'attore non risparmia le battute neanche sui suoi colleghi in Tropic Thunder, il film in uscita il 24 ottobre diretto da Ben Stiller in cui recita a fianco dell'attore e regista e di Jack Black. «Vedere Jack che si faceva tutte quelle droghe quando era giovane mi ha portato sulla cattiva strada» ha scherzato Downey jr.

Ha qualche commento da fare anche su Ben Stiller?
«Sì, avete visto che braccia che ha? Deve essersi fatto tanti di quegli steroidi per diventare così che si spiega anche il suo comportamento strano sul set». 

Il suo personaggio, Kirk Lazarus, ha avuto una trasformazione ancora più grande: è un attore australiano, vincitore di cinque Oscar, che diventa nero con un'operazione. Si è ispirato a qualcuno?
«No, a dire la verità Kirk doveva essere irlandese, all'inizio, ma mi sentivo più a mio agio con l'accento australiano». 

Ci sono state polemiche per aver trasformato Lazarus in un soldato nero?
«No, credo che siano bastate le polemiche su Ben nella sua parodia di un malato di mente. Kirk non era offensivo, io ero pronto a rispondere alle critiche ma non ce n'è stato bisogno». 

Tropic Thunder è una commedia nella cornice di un film di guerra. Si è preparato a interpretarlo guardando qualche classico?
«Niente è meglio della realtà, baby. Fanculo ai film di guerra, guardo solo i programmi militari di History Channel che mostrano i nostri coraggiosi soldati americani là fuori a lottare per la democrazia. Scherzi a parte, non mi viene in mente neanche un film».

articoli precedenti

aggiungi un commento