VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Boosta

Boosta. myspace-foto Fernanda Lessa


01.12.2008

Boosta: «Sono tutto musica, famiglia... e politica»

Il musicista, papà di due bambine, non dimentica la voglia di impegnarsi

di Francesca Anna Giorgetti

VOTA [ 12345 ] (7 voti)
Con la tua compagna Fernanda Lessa hai due figlie piccole: che tipo di padre sei?
«Partecipe. Il mio mestiere non mi permette di esserci regolarmente, ma ci sono anche giorni in cui stiamo insieme dalla mattina alla sera».

Fernanda ha in programma di uscire con un album. Ci sarà anche la tua firma?
«Siamo per la distinzione delle carriere: consigli sì, ma ognuno fa la sua strada».

Come vi organizzate? Avete una schiera di baby sitter?
«Abbiamo una schiera di grandi nonni».

Le vostre figlie hanno nomi inconsueti, Lua e Ira Marie. Moda da celeb?
«No: li abbiamo scelti perché ci piacevano e avevano per noi dei riferimenti personali. Nn ci riteniamo in gara con nessuno quanto a stranezze...E tantomeno ci sentiamo delle celeb»

Come Subsonica avete fatto due concerti, No Nuke, contro il nucleare. Avete intenzione di impegnarvi per altre cause?
«Personalmente ritengo che sia assolutamente fondamentale riprendere la battaglia per il diritto alla cultura che negli ultimi 20 anni è stata maciullata dalla classe politica e dirigente. Bisognerebbe pretendere più onestà anche dall'informazione».

Hai detto che parlare con Walter Veltroni qualche mese fa ti ha rincuorato. Come ha fatto?
«Abbiamo semplicemente chiacchierato da persone civili, scambiandoci opinioni. Mi stava a cuore parlare del fatto che la notte, il momento privilegiato di interrelazione e scambio, viene demonizzata. È la scelta peggiore che si potesse fare. Quella migliore è parlare. Sempre».

articoli precedenti

aggiungi un commento