VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Richard Gere

Richard Gere, 59 anni e trenta di cinema. Foto Lorenzo Agius

Guarda la gallery

sondaggio

In quale film Richard Gere è più sexy?

American Gigolò (1980)
Ufficiale e gentiluomo (1982)
Pretty Woman (1990)
Il Dottor T e le donne (2000)
Shall We Dance? (2004)

02.12.2008

Richard Gere: «Io che non sono bello»

«Sono mezzo cieco e ho un sacco di difetti». Eppure è un (quasi) sessantenne realizzato.

di Paola Jacobbi su Vanity Fair n. 49/2008

VOTA [ 12345 ] (11 voti)

...Richard Gere... ha quasi 60 anni... È sempre atletico, con quella camminata elastica e seduttiva dei tempi di American Gigolo. Meno spavalda, forse, ma sempre vitale. Ci siamo incontrati a Roma: l'occasione è la promozione di Come un uragano, film - tratto dal romanzo omonimo di Nicholas Sparks - che uscirà il 19 dicembre.

Un perfetto prodotto natalizio: parla di seconde possibilità, ...di amori che possono nascere... L'intervista si svolge pochi giorni dopo la morte di Paul Newman, ...l'attore bellissimo... che ha passato la vita a dimostrare di essere anche bravo... e generoso...

...Ha vissuto anche lei la bellezza come un impiccio?
«... Io non mi sono mai giudicato bello».  

...Gli anni che passano non la preoccupano?
«Se immagino il futuro... penso ... solo a quello dei miei figli (Homer, 8 anni, e Hannah, 18, la ragazza che sua moglie Carey ha avuto dal precedente marito, Griffin Dunne, ndr). Spero che trovino la strada giusta...». 

...Come ha conosciuto Carey?
«... Ero alla galleria Robert Miller di New York, c'era il vernissage di una mostra di foto realizzate da me.. è arrivata lei. Era amica di un amico».

Amore a prima vista?
«Connessione profonda a prima vista di sicuro...»

...Come cominciano le sue giornate?
«Con una preghiera buddista che inizia così: "Lascerò andare ogni dolore, cercherò di portare serenità"...»

Fare l'attore le piace sempre?
«...Fare cinema è un sogno».

...Negli ultimi tempi, ha girato un film dopo l'altro.
«... Adesso non posso girare né di venerdì né di sabato né di domenica, quindi devo limitarmi». 

Perché?
«Sono uno degli allenatori della squadra di baseball di mio figlio .... La domenica la dedico a mia moglie...»

... Lei ha molti talenti: suona il piano, canta, recita, balla e si impegna a fare del bene. Nessun difetto?
... «Non ho pazienza...»

... Immagini che... dopo anni in cui tutti la riconoscono, lei sia costretto a presentarsi e a definirsi. Che cosa direbbe?
«Non lo so. E spero che non mi capiti, perché è tutta la vita che sfuggo all'idea di definire me stesso».

articoli precedenti

aggiungi un commento