VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)


12.02.2009

Lauri Ylönen dei The Rasmus:
«I miss my baby!»

Shopping, tinte per capelli e frammenti di vita in famiglia. Direste mai che stiamo parlando con un rocker? Così il duro Lauri Ylönen si rivela una "roccia" dal cuore tenero. Di papà       di Laura Frigerio

VOTA [ 12345 ] (5 voti)
E' sabato e Milano è in tilt per via della pioggia. Questo non impedisce alle fan dei The Rasmus di stazionare per ore davanti all'Alcatraz, dove questa sera si esibirà la rock band finlandese capitanata da Lauri Ylönen

Non è il vostro primo concerto meneghino? Quale affetto vi lega a Milano?
«E' la nostra città italiana preferita, qui abbiamo molti amici che ci piace rivedere ogni volta che torniamo».

Per molti Milano è la città della moda. Tu riesci mai a fare shopping durante queste "visite"?
«Talvolta ci riesco. Devo dire che mi piace molto girare per negozi, poi qui da voi le vetrine le trovo più accattivanti rispetto a quelle finlandesi ed è difficile resistere!».

Si direbbe che ci tieni alla cura del look...
«Sì: è un modo per esprimere la propria personalità e comunicare con le persone. Se vogliamo possiamo considerarlo anche una sorta di test musicale, perché da come uno si veste si può capire anche che musica ascolta (pensa ai metallari o agli amanti dell'hip-hop)».

Tu ti vesti spesso e volentieri di nero... come interpretare questa preferenza?
«Mi piace oggettivamente il colore e poi esprime la mia anima più malinconica, quella che riverso quasi sempre nelle mie canzoni».

I tuoi capelli, invece, oscillano tra il nero e il biondo.
«Sì, però ora sono biondo e non ho voglia di ritornare moro! Ho anche una motivazione non estetica: dato che con il nostro ultimo album Black Roses siamo in parte tornati all'origine dei The Rasmus, mi è sembrato carino farmi i capelli dello stesso colore che avevo all'epoca».

Lauri, giovane papà rock. Che ci dici del tuo bimbo e del ruolo di padre?
«Che sono proprio orgoglioso del mio piccolo tesoro (che cresce a vista d'occhio)! Quando sono a casa cerco di passare più tempo possibile con lui, ma in tour mi manca tantissimo e quindi cerco di 'recuperare' con l'aiuto di Skype. Benedetta tecnologia!».

articoli precedenti

aggiungi un commento