VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Patricia Arquette. Foto Kikapress

Patricia Arquette, 40 anni. La popolare serie tv Medium di cui è interprete e per la quale ha vinto un Emmy (e 3 nomination ai Golden Globes) è arrivata alla 5a e ultima stagione. Foto Kikapress

Guarda la gallery

sondaggio

Chi è il/la medium che preferisci in tv?

Alison Dubois (Patricia Arquette) di Medium
Melinda Gordon (Jennifer L. Hewitt) di Ghost Whisperer
Toby Logan (Craig Olejnik) di Listener
Claire Bennett (Hayden Panettiere) di Heroes

19.03.2009

Patricia Arquette: «Ogni donna è una medium»

Alla vigilia dell'ultima serie di Medium l'attrice americana si racconta. Sul set e fuori
«PARANORMALE? IO CI CREDO» L'INTERVISTA A C. OLEJNIK DI THE LISTENER

Ilaria M. Linetti

VOTA [ 12345 ] (6 voti)
Patricia Arquette, 40 anni compiuti da poco, continua a portare il suo caschetto biondo davanti alle telecamere di Medium, la serie televisiva arrivata alla quinta stagione negli Stati Uniti che si sta avviando alla fine.
Sembra che la protagonista abbia ritrovato la sua energia proprio ora che le avventure di Allison Dubois, la medium che aiuta la polizia a risolvere i casi con le sue visioni, stanno per arrivare alla fine. 

«Sono tornata all'entusiasmo che avevo un tempo: ora che sono quasi arrivata alla fine ho ancora più voglia di calarmi nei panni di Allison. Sono grata di aver partecipato a questa serie, e soprattutto al pubblico che ci ha sempre sostenuti. Non vedo l'ora, però, di avere più tempo libero per viaggiare e realizzare altri progetti». 

Sembra che tu abbia sempre cercato di raccontare la storia di Allison con la tua voce.
«Allison è troppo sicura di sé per questo telefilm. Ho preferito creare una donna che scopre i suoi poteri piano piano, insieme agli spettatori, e che può sbagliare».  

Il fatto che Allison Dubois sia una persona reale ti ha creato qualche problema?
«Dopo aver girato il primo episodio mi sono chiesta cosa ne avrebbe pensato Allison: le ho parlato e le ho chiesto se le andasse bene. Lei sapeva che avremmo dovuto prenderci qualche licenza. Cambiamo alcuni dettagli dei casi, perché non siano precisamente come quelli realmente accaduti ». 

Credi nel paranormale, negli argomenti che tratta il telefilm?
«Mentre sono davanti alla telecamera credo in quello che sto facendo al cento per cento. Nella vita reale penso che ci siano persone che hanno queste capacità, ma anche che ci siano moltissimi ciarlatani». 

Quindi non hai mai avuto nessuna esperienza del genere.
«Ho lasciato il lavoro sporco a Allison (ride). Non voglio neanche sentire parlare di questi argomenti, fuori dal lavoro. Cerco anche di lottare contro la percezione del pubblico, non voglio che credano a quello che mostriamo solo perché lo vedono in tv. Credo, però, che ogni donna sia un po' una medium: tutte abbiamo un sesto senso, soprattutto con le persone che amiamo».

articoli precedenti

aggiungi un commento