VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)


22.04.2009

Annie Lennox:
«People have the power»

«Per aiutare il mondo non è necessario essere Bill Gates o Bono». Tutti possiamo essere attivisti, sposare una causa e salvare delle vite. L'importante è cominciare, perseverare e muoversi a piccoli passi. Parola di pop Diva       di Valentina Caiani

VOTA [ 12345 ] (0 voti)

Oggi è molto impegnata nel sociale. Come scatta il coinvolgimento?

Per me la questione si riassume in questi due termini. Primo: oggi che siamo tutti connessi, quello che succede da una parte del mondo non sono è percepito da tutti ma ha anche una inevitabile ricaduta su tutti. Secondo: siamo tutti esseri umani; non esiste un "noi" opposto a un "Loro". E ora, con la crisi globale, sarà finalmente chiaro a tutti.

Esiste sono un Noi ed è importante che tutti si stia bene e si abbia delle prospettive.

 

Con il progetto Sing è impegnata sul tema dell'Africa e dell'Aids...

Trovo folle che dei bambini muoiano di una malattia per la quale esiste una prevenzione e che può essere e arginata e seguita con delle terapie che prevedono investimenti minimi quando poi si spendono milioni e milioni in armamenti, anche di distruzione di massa. Basterebbe che una minima percentuale di quel denaro venisse investita in progetti positivi per risolvere parecchie questioni.

 

Non è un modo di ragionare un po' utopico?
Lo so anche io che le cose non sono così semplici e lineari ma è sicuro che per tanto si è scelta la via dell'ingordigia, dell'egoismo, dell'egocentrismo e che questa via ha travolto tutta l'economia negativamente.


Cosa ti ispira in questo momento?

Sono ispirata costantemente. Anche dalla natura, dalla luce, dalla qualità della luce, ad esempio.
Umanamente, mi ispira chi sta in prima linea senza motivazioni personali ma perché sarebbe sbagliato non esserlo. Penso, ad esempio, agli incredibili professionisti di Medici Senza Frontiere, che operano in situazioni, come Haiti, in cui hanno i proiettili che gli sorvolano la testa...

Quando mi capita di pensare d'istinto "No, questa cosa è troppo difficile per me" mi ricordo di loro e alla fine trovo la motivazione e mi dico "Dai, non è poi così difficile".

 

Nel videoclip di You're shinig light, ti fai letteralmente in quattro e interpreti diversi tipi di donna... Come vedi le donne oggi?
Siamo cresciute ereditando i frutti del lavoro e delle lotte delle donne che ci hanno preceduto. Parlo dei diritti al voto, il diritto alla partecipazione alla vita politica, anche in termini di eleggibilità, diritti che sono meno antichi di quanto si pensi. Oggi si può dire che in genere le donne siano anche riuscite a rompere quel vetro trasparente che le divideva dalle posizioni di comando. Oggi esistono donne in posizioni di comando ma c'è ancora una grande iniquità di fondo. Esistono aree, nei paesi in via di sviluppo, e non solo, in cui

articoli precedenti

aggiungi un commento