VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Enrico Mentana. Foto Max & Douglas

Enrico Mentana, 54 anni, il 9 febbraio si è dimesso da direttore editoriale di Mediaset. Dal 13 maggio è in edicola con Passionaccia. Foto Max & Douglas

sondaggio

Qual è il programma di approfondimento politico che preferite?

Annozero
Ballarò
Matrix
Porta a porta
L'infedele

12.05.2009

Presidente, le scrivo

«Non mi sento più a casa in un gruppo che sembra un comitato elettorale». Da Passionaccia, di Enrico Mentana.

di Enrica Brocardo su Vanity Fair 20/09

VOTA [ 12345 ] (12 voti)
«...avrei incontrato i vertici di Mediaset a cena al Baretto di Via Senato... (...)
Era passata giusto una settimana dal lunedì dei risultati. Il Cavaliere era riuscito a ribaltare una situazione che solo a metà novembre 2007 - cinque mesi prima - sembrava compromessa. (...)
... Nell'ultima sera, venerdì 11 aprile 2008, ottenni la prima serata di Canale 5 per intervistare uno dopo l'altro Veltroni e il Cavaliere... troppo scarico Veltroni, alla fine dello sfibrante tour per tutte le province italiane, e invece caricato a mille il suo avversario. Tanto che cercò di intervenire, fuori tempo massimo, perfino quando in chiusura di programma stavo spiegando le modalità di voto. Fui costretto a impedirglielo, dandogli sulla voce...
Ovviamente quel che ne venne poi fuori fu: «Mentana toglie la parola a Berlusconi». Il leader del centrodestra lasciò lo studio infuriato, ma... mi telefonò un quarto d'ora dopo, per assicurarmi che aveva capito il mio atteggiamento. (...)
Seppi in seguito che era stato Confalonieri, ancora una volta, a farlo ragionare. E mi trovai a ripensare quante volte ...mi aveva coperto e salvato la pelle, soprattutto negli anni più difficili del Tg5, prima e dopo la discesa in campo.
...

Qualcosa però nel rapporto con il «Confa» si ruppe quando [nel 2001] fui corteggiato dalla nuova rete, La7 (...). ...da lì me la giurò: per lui potevo anche andarmene. (...)
...Alla fine scelsi di restare... in realtà dai fulmini dei vari poteri, anche nell'era Matrix, continuò a preservarmi lui...

... Al ristorante... c'erano Pier Silvio e il gran capo di Publitalia Giuliano Adreani, la struttura istituzionale, quella centrale dell'informazione e tutti i direttori giornalistici... fu una serata istruttiva, malinconicamente istruttiva. Ve la racconto dalla fine.
...Erano le 4.37 quando inviai la mail, destinatario Fedele Confalonieri.  

Caro presidente,

...non mi sento più di casa in un gruppo che sembra un comitato elettorale, dove tutti ormai la pensano allo stesso modo, e del resto sono stati messi al loro posto proprio per questo...
Ora che le elezioni sono passate si preannuncia un bel periodo di bonaccia. È il momento di separarsi nel modo più indolore. Mi aiuti a uscire, presidente! Lo farò in punta di piedi... 

Era la notte tra il 21 e il 22 aprile del 2008. Il presidente di Mediaset mi volle incontrare, pochi giorni dopo. Mi... rassicurò sul fatto che nulla del nostro patto professionale era cambiato, che del resto Matrix ne era la prova provata, e avrebbe continuato a esserlo. Decisi di verificarlo. Bastarono pochi mesi.»

Da Passionaccia, di Enrico Mentana 

L'intervista: «La Mediaset che amavo io»

articoli precedenti

aggiungi un commento