VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Eric Szmanda. Foto Getty Images

Eric Szmanda, 34 anni, oltre a essere Greg in CSI, ha un programma radio e un sito web comico. Foto Getty Images

sondaggio

Chi è il tuo personaggio preferito di CSI?

Gil Arthur Grissom
Catherine Willows
Nick Stokes
Greg Sanders
Sara Sidle

05.06.2009

Eric Szmanda: «I fan
mi vedono e ridono»

L'attore racconta le passioni extra-CSI: musica e risate.
Che sono sbarcate su radio e web

di Ilaria M. Linetti

VOTA [ 12345 ] (7 voti)
Lei è anche un appassionato di musica. Che genere le piace?
«I miei genitori mi hanno cresciuto con il rock classico. Quando Roger Daltrey degli Who è stato sul nostro set non riuscivo a parlare. Alla fine gli ho dato un pezzo di carta, chiedendogli un autografo per la mia mamma. Ho conosciuto anche Ron Wood, dei Rolling Stones. È un fan dei nostri show, e ha invitato il cast dei tre telefilm al concerto, quando sono stati a Los Angeles. Dopo, alla festa, mi ha abbracciato».

Ha addirittura un programma di musica alla radio.
«Sì, mi serve qualcosa da fare nei momenti morti sul set, che sono tanti ma non abbastanza da poter seguire altri progetti. Così ho anche la scusa per intervistare i miei gruppi preferiti e andare a tutti i concerti».

Un altro progetto che aveva lanciato è il sito secretfuntime.com.
«Era un sito di sketch comici, che ho messo insieme col mio migliore amico. Ora è diventato una specie di Youtube per la commedia, c'è un'intera comunità che gira dei piccoli video. È stato interessante poter fare qualcosa di totalmente ridicolo, autoprodotto, dopo tutta una giornata sul set. L'umorismo per me è molto importante, tanto che l'ho portato anche in Csi: non sono mai stato troppo serio, alleggerisco il tono dello show».

Greg era il "geek" della squadra, sempre impegnato in laboratorio prima di diventare un agente anche sul campo. Anche a scuola era il secchione del gruppo?
«In realtà avevo un po' di problemi con l'autorità. I voti, però, erano buoni. Una cosa che mi rende molto fiero è la capacità che ha il nostro show di avvicinare i ragazzi alla scienza: a volte dei genitori mi dicono che i figli si sono decisi ad iscriversi all'università dopo essersi appassionati a Csi».

Com'è il suo rapporto con la fama?
«So che è banale, ma non mi posso lamentare. Mi sento apprezzato e sono contento di fare parte di uno show così amato. Con me, poi, i fan sono fantastici: mi si avvicinano e ridono».

articoli precedenti

aggiungi un commento