VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
GettyImages

GettyImages


19.06.2009

Beth Ditto:
«Voi mi vedete grassa?»

Voce di Aretha Frankiln in un corpo XXL. Ecco la cantante dei Gossip, nuova icona pop, che non ha mai temuto la prova bikini     di Chiara Gamberale

VOTA [ 12345 ] (19 voti)
Sono una di quelle [...] Una di quelle che davvero si vedono grasse, anche se si aggirano sui cinquanta chili. Una come tante, insomma: come praticamente tutte. Ma non come Beth Ditto.
Ti bastano pochi minuti con la leader dei Gossip per capire che, se l'idea che nel profondo abbiamo di noi stessi, nella vita, è il segreto di tutto, beh, questo fenomeno a forma di ragazza si muove, parla e ti guarda come fosse l'essere più arrapante del mondo. E inevitabilmente lo diventa [...]
[...] la Ditto sembra spargere polvere magica su tutto quello che fa e renderlo spettacolare. Dalla copertina di Love che l'ha voluta nuda [...] all'attivismo per le cause femministe e omosessuali, dall'infanzia nell'Arkansas (con sei fratelli, una madre, nessun padre e troppi patrigni) alla storia d'amore con il transgender Freddie, la vita di Beth fa pensare a un film di John Waters sceneggiato da Lewis Carroll, in cui cioè tutto è possibile, ma nell'ambiguità, o forse proprio grazie all'ambiguità, rimane innocente.

In questi giorni i Gossip sono in tour per il lancio del nuovo, riuscito e sinuoso disco, Music for Men. Li incontro tutti e tre (la Magica, il chitarrista Brace Payne e la batterista Hannah Billie) nella stanza di un albergo di Amsterdam [...]. Sono sfiancati dalla stanchezza, come venissero da ore di palestra. «Ieri sera abbiamo fatto un concerto e noi al palco ci consegniamo proprio, come dire: fisicamente», si giustifica, immediatamente affettuosa, Beth.

Così, senza volerlo, mi dà lo spunto per chiederglielo subito.
Come si riesce ad abitare il proprio corpo non solo con piacere, ma perfino con arte, come fa lei?
«Facile!», risponde [...] «Quando tutti i pronostici sono contro di te, o ti decidi a essere almeno tu dalla tua parte, oppure è finita! Da bambina io coglievo l'imbarazzo di mia madre e delle mie sorelle nei miei confronti: capivo che si vergognavano di me, o forse per me, fa lo stesso. In spiaggia, per esempio, mia madre mi diceva sempre: mettiti una maglietta, su. Come per dire: non ti rendi conto di essere troppo grassa per stare in bikini? E allora io quel bikini me lo sono conquistato da sola, in senso metaforico e non: adoro esibirmi in due pezzi!».
[...]
Ma perché allora le persone, e soprattutto le donne, faticano tanto ad accettarsi per quello che sono?
«È colpa del capitalismo!», interviene Hannah. «Di questa fottuta società che ti dà l'idea sempre di un "meglio" da dover raggiungere, per essere felice. Un "meglio" estetico, economico, sociale...».
«Anche per quanto riguarda le relazioni è così!», prosegue Beth. «Da tutte le parti arriva il messaggio di un progresso collettivo a cui dover partecipare, e spesso solo per questo ci si sposa e si fanno figli».

Lei non vorrebbe sposarsi? [...]
«Vorrebbe farlo solo per dare un party indimenticabile e per mettersi un vestito fichissimo », la prende in giro Hannah.
«Vero!», conferma lei.
Poi, seria: «Quello che realmente sogno, e per cui lotto, anche con le mie canzoni, è la possibilità che il matrimonio sia permesso in tutto il mondo alle persone omosessuali. Per quanto mi riguarda, Freddie di fatto è già la mia famiglia. Ormai stiamo insieme da sei anni». 
[...] quindi c'era nella sua vita ancora prima che Beth Ditto diventasse Beth Ditto?
«Oh, sì. Anzi, gli unici problemi fra noi li ha creati proprio il successo. Se si cresce insieme è difficile sintonizzarsi sui cambiamenti inevitabili dell'una o dell'altra: avevo diciannove anni quando ho conosciuto Freddie, e lei ne aveva ventisette! Oggi, nel bene e nel male, siamo persone diverse da quelle che eravamo quando ci siamo incontrate. Ma l'importante è cambiare stando sempre attenti a che cosa nel frattempo sta o non sta succedendo all'altro».

[...] non teme, ad esempio, tutto quello che il successo comporta?
«Mi sforzo a far sì che non mi riguardi ».
«Pensi che non leggiamo mai gli articoli su di noi, a meno che qualcuno non ci assicuri che sono buoni», dice Hannah.
«Altrimenti è da impazzire», chiosa Beth.

Quindi, adesso che è uscito il disco, che si fa?
«Si torna a casa da Freddie», risponde. E sorride, da Alice Rock nel Paese di Hairspray.

articoli precedenti

aggiungi un commento