VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Ungaro, Collezione PE '07

(Ungaro, Collezione PE '07)

Guarda la gallery

sondaggio

Hai mai fatto l'amore con un feticista?


No
Non ricordo
La feticista sono io!

02.03.2007

Immaginario fetish: i dati, caso per caso

Ecco, in dettaglio, tutte le preferenze sessuali per le parti del corpo o per oggetti associati a esso, emerse dalla ricerca italo-svedese

di Alice Politi

VOTA [ 12345 ] (29 voti)
Nell'ambito delle preferenze sessuali legate alle parti del corpo, i ricercatori hanno riscontrato una spiccata preferenza per piedi e dita (47 per cento),  seguiti dall'attrazione per i fluidi corporei e le dimensioni fisiche (entrambi 9 per cento), dalla passione per i capelli (7 per cento), per i muscoli (5 per cento), per le modificazioni corporee (tatuaggi, piercing, etc.) e i genitali (entrambe 4 per cento), per la pancia e l'ombelico, per l'etnia e per il seno (tutte al 3 per cento), per gambe e ginocchia e per bocca, labbra e denti (al 2 per cento), infine una percentuale minima per i peli, le unghie, il naso, le orecchie, il collo e l'odore del corpo (tutte all'1 per cento).

Nell'ambito delle preferenze sessuali per oggetti associati al corpo, spiccano invece le calze e i collant (33 per cento) e le calzature (32 per cento),  la lingerie (12 per cento), costumi, giacche, casacche e gilet (9 per cento), cappelli e collarini (3 per cento) e stetoscopi (1 per cento), mentre un campione al di sotto dell'uno per cento sceglie come oggetto-feticcio orologi da polso, bracciali, pannolini, apparecchi acustici, cateteri e pace-maker.

Su come e perché nascano le perversioni sessuali si sa ancora poco, spiegano gli autori della ricerca. Le esperienze legate alla prima infanzia possono esserne la causa come possono invece esserne al di fuori. Secondo Freud l'interesse nei confronti dei piedi è da collegare al fatto che rappresentano un simbolo fallico.

Altri studiosi sostengono invece che i piedi e i genitali occupano la medesima regione cerebrale e che pertanto tra i due possa esservi una qualche sovrapposizione.

articoli precedenti

aggiungi un commento