VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Bastano 2 minuti: controlla la tua posta elettronica e segui le istruzioni contenute nella mail che ti abbiamo appena inviato.
Con un click confermi la tua iscrizione a Style.it e inizi subito a navigare nel nuovo mondo di Style.it da protagonista! Se non hai tempo in questo momento, non c'è problema! Puoi scoprire le novità del sito e navigare fra i nostri servizi, i nuovi canali, la community. Però ricorda che se confermi la tua iscrizione e navighi sempre come utente loggata... c'è più divertimento!

VECCHIO UTENTE

Ciao!

Hai visto quante novità su Style.it? Una nuova grafica, una nuova community e moltissime nuove opportunità per diventare protagonisti del sito. Vuoi scoprire il mondo di Style.it? Contatta la redazione inviando un email a lestylersietevoi@style.it e riceverai le istruzioni per confermare la tua registrazione.
Basteranno pochissimi click! :-)

UTENTE NON RICONOSCIUTO

Utente non riconosciuto!

La password e l'utente/email che hai inserito non sono stati riconosciuti. Se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Basteranno pochissimi click! :-)
Zou Zou

Un sex toy della boutique erotica Zou Zou di Roma

Guarda la gallery

sondaggio

Hai mai acquistato un accessorio erotico?


No
Solo per regalarlo
Vorrei ma non ho avuto occasione

06.07.2007

Italiane alla scoperta
dei sex toys

Perché li comprano (o non lo fanno)? Perché li usano (o sono contrarie)? E perché, in generale, gli accessori erotici hanno una così lenta diffusione nel nostro Paese? All'università Bocconi, un'indagine sul rapporto che le italiane hanno con i sex toys. Ecco i risultati

di Alice Politi

VOTA [ 12345 ] (11 voti)
Accessori erotici come oggetti di design. Sexy-shop in versione intellectual- chic. Manuali e corsi di sessuologia per vivacizzare l'eros ricorrendo a "oggetti del piacere". In Italia, l'interesse per i sex toys appare in crescita costante. Al punto da diventare oggetto di studio anche all'Università.

Un'équipe di studenti di Marketing Management dell'Università Bocconi di Milano ha infatti condotto un'indagine sull'uso, la scelta, la percezione dei sex toys da parte delle donne italiane.
Lo studio ha messo in luce come l'attenzione nei confronti dei sex toys sia aumentata grazie al modo, non volgare, con cui vengono oggi presentati tali oggetti: attraverso corner intimi ed eleganti, in zone riservate di punti vendita che si definiscono non più sexy shop, bensì boutique erotiche.

IDENTIKIT DELLE INTERVISTATE
Il campione dell'indagine, coordinata da Luca Visconti e Stefania Borghini, docenti di Teoria generale dei consumi, è composto da 128 donne, con un'età media di 27 anni (con il 50 per cento delle rispondenti di età compresa fra i 21 e i 31 anni).
Il 58 per cento delle intervistate ha dichiarato di avere una relazione stabile o di essere sposata, il 42 per cento di essere single. In più, il 19 per cento ha rapporti quotidiani, il 48 per cento ha rapporti due o tre volte alla settimana, l'8 per cento ha rapporti una o due volte al mese, il 25 per cento, infine, ha solo rapporti occasionali.

articoli precedenti

aggiungi un commento