Biologico, cosa c'è da sapere (oltre il business)

di Alice Politi 

Dai fondatori di una storica cooperative agricola, il punto sulla produzione e la percezione del bio oggi in Italia. Per dare certezze (e sfatare luoghi comuni) sul modello di agricoltura che coniuga sostenibilità, salute e sicurezza alimentare

Alice Politi

Alice Politi

EditorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

In principio fu il boom. Arrivato poco più di dieci anni fa a segnare la nascita di produzioni agricole dedicate, negozi specializzati, corner appositi (persino prodotti bio a marchio proprio) nella Grande Distribuzione Organizzata. Pochi anni, affinché "la moda del biologico" diventasse per tutti il simbolo del buono, sano, salutare.

Da quel momento, la nostra concezione del gusto e soprattutto l'attenzione alla qualità del cibo, non sono state più le stesse. Per fortuna, viene da dire. Perché quelle aziende che hanno segnato l'inizio di un nuovo, ma in realtà antico, interesse nei confronti della coltivazione sana (biologico vuol dire cibo ottenuto senza l'uso di sostanze chimiche di sintesi, in ogni fase della produzione agricola, della conservazione e della trasformazione) testimoniano valori come l'amore per la terra e il rispetto per il pianeta e per le persone.

Una di quelle che hanno contribuito in modo sostanziale allo sviluppo del biologico in Italia è la Cooperativa Biologica marchigiana Montebello®, ex Alce Nero, che ha da poco cambiato veste con un nuovo marchio, Girolomoni®, (in ricordo del suo fondatore Gino Girolomoni), puntando sui valori di sostenibilità che da oltre 40 anni alimentano la Cooperativa. Per chi ci lavora, infatti, la scelta del biologico ha significato, fin dall'inizio un amore profondo per le cose sane e buone. Perché per Girolomoni mangiare non è soltanto trasformare e cuocere il cibo, ma è dono, spiritualità, amicizia, fraternità, bellezza, calore, colore, sapienza, profumo, semplicità, compagnia.

Una visione che ben traspare dalle stesse parole di Giovanni Battista Girolomoni, figlio del fondatore Gino e attuale presidente della Cooperativa. Con lui abbiamo fatto il punto sulla percezione del bio oggi in Italia. Per sfatare luoghi comuni e offrire certezze su un modello di agricoltura che, primo fra tutti, coniuga sostenibilità, salute e sicurezza alimentare.

DA STYLE.IT

  • Mamma

    Storie di mamme: Sylvia e la sua linea dall'anima “green”

    Sylvia era una donna in carriera nel settore della moda. Ora è l'ideatrice della sua linea dedicata alle mamme che hanno esigenze pratiche, dall'anima green. Per semplificare la vita delle mamme, come lei.

  • Sposa

    Un matrimonio low cost... ma chic!

    Per sposarsi non serve spendere un patrimonio, soprattutto al giorno d'oggi che i soldi scarseggiano sempre di più: occorre grande inventiva, affidarsi alla natura e rimboccarsi le maniche. Ecco i nostri consigli per un matrimonio sì low cost... ma very chic!

  • Bellezza

    Palmea, Eco Bio Cosmesi

    La linea cosmetica completamente naturale per viso e corpo che racchiude tutte le proprietà nutritive, idratanti e anti-age della palma

  • Bellezza

    Omia, cosmesi tutta naturale

    Un marchio di cosmetica naturale che conquisterà le affezionate del mondo eco-bio


Iscriviti alla NEWSLETTER DI CUCINA inserendo il tuo indirizzo email